La riscrittura di un’opera. Sturtevant a Roma

Gavin Brown’s Enterprise, Roma – fino al 14 maggio 2016. Una mostra sulla logica dell’arte. Con protagonista “Gober Partially Buried Sinks”, dell’artista americana scomparsa nel 2014.

Sturtevant – Gober Partially Buried Sinks – installation view at Sant’Andrea de Scaphis, Roma 2016
Sturtevant – Gober Partially Buried Sinks – installation view at Sant’Andrea de Scaphis, Roma 2016

Opera, autore, originalità, riproduzione. Sono concetti da molto tempo partecipi dell’analisi come dei meccanismi sottesi all’arte contemporanea. E sono quegli stessi concetti da cui prende atto la produzione creativa di Sturtevant (Lakewood, 1930 – Parigi, 2014). Il percorso estetico dell’artista americana si è sviluppato progressivamente a partire dagli Anni Sessanta attraverso una continua relazione con le opere e gli artisti più importanti dell’epoca (da Duchamp a Warhol a Beuys, fino a Kiefer, Gonzalez-Torres, Gober). Ma non si tratta di vere e proprie copie di opere. Piuttosto di un “rifare” che non può mai essere uguale a se stesso. Oltre, dunque, l’unicità come categorizzazione, ogni fare, seppur come ri-fare, è un atto singolare, un gesto che determina l’essenza stessa dell’atto creativo e definisce un’opera in quanto tale. La mostra Gober Partially Buried Sinks illumina questo percorso artistico tanto originale quanto analitico.

Alessandro Morino

Roma // fino al 14 maggio 2016
Sturtevant – Gober Partially Buried Sinks
GAVIN BROWN’S ENTERPRISE
Via dei Vascellari 69
339 7202004
[email protected]
www.santandreadescaphis.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/52138/sturtevant-gober-partially-buried-sinks/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alessandro Morino
Alessandro Morino nutre da sempre un grande fascino per la molteplice varietà delle espressioni artistiche. Laureato in Ermeneutica artistica, scrittore e artista, si occupa di arte contemporanea già da diversi anni. Ha partecipato a diverse mostre (personali e collettive) e manifestazioni artistiche. È inoltre autore di libri di poesia. Viva e lavora a Roma, dove è nato negli anni ‘80.