Il colore dell’universo. Michele Giangrande a Roma

Nomos Value Research, Roma – fino al 30 giugno 2016. La personale di Michele Giangrande indaga, nell’ambito del progetto espositivo “Interzone”, un’idea personale di tempo e luogo. Attraverso il ricorso a inedite sequenze.

Michele Giangrande – Cosmic Milk - installation view at Nomos Value Research, Roma 2016
Michele Giangrande – Cosmic Milk - installation view at Nomos Value Research, Roma 2016

Per il progetto espositivo Interzone, presso gli spazi di Nomos Value Research, è allestita la personale di Michele Giangrande (Bari, 1979), Cosmic Milk, curata da Christian Caliandro. Il nome ufficiale della tonalità cromatica che caratterizza il colore dell’universo è il rumore di fondo di una mostra minima e vitale, incentrata sulle dinamiche di trasformazione-elaborazione dell’immagine e dell’oggetto, con esiti estetici imprevedibili e inediti attraverso studiate sequenze. Nella Writing Series, fogli A4 con livelli di frasi sovrapposte, il colore finale è determinato dal processo reiterativo della scrittura ed è sintesi liquida dell’idea-frase analizzata. Il processo-contenitore diventa anche contenuto, tangibile nel dittico che confronta due scritture sull’origine del mondo: la Genesi e il Big Bang. Il gesto che diviene forma si percepisce nel confronto di due firme dell’artista, la prima e l’ultima di una serie, esposte incorniciate. Infine le lastre di ottone di Pillars of Creation (Time, Space, Gravity) compongono una superficie riflettente che si declina in varie conformazioni, custodendo, come engramma, la memoria dell’origine.

Tommaso Evangelista

Roma // fino al 30 giugno 2016
Michele Giangrande – Cosmic Milk
a cura di Christian Caliandro
NOMOS VALUE RESEARCH
Viale Gorizia 52
06 94365200
[email protected]
www.nomosvalueresearch.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/51960/interzone-michele-giangrande-cosmic-milk/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI

LEAVE A REPLY