I podcast dell’arte da ascoltare quest’estate: 5 proposte da van Eyck ad Andy Warhol

Dal programma che fa viaggiare idealmente tra i luoghi in cui è vissuto il maggior pittore nord europeo del ‘400 al racconto su pop art e dintorni della Lego, ecco una selezione di podcast da non perdere quest’estate

Podcast da ascoltare a casa per scoprire “da remoto” artisti e personaggi che hanno fatto la storia di un territorio e di una cultura lontana, oppure podcast da scaricare sul luogo di una visita guidata o di una passeggiata nella natura per approfondire in loco un’esperienza culturale. La scelta di questo potente mezzo espressivo ascoltabile sulle principali piattaforme web, si è rivelato un trend durante la quarantena e ora continua inarrestabile la sua ascesa: vi proponiamo infatti qualche esempio “estivo”…

– Claudia Giraud

1. PITTURA DA ASCOLTARE: VAN EYCK IN PODCAST

Visitflanders, Van Eyck Polittico Sint Baafskathedraal, Gent, ph Dominique Provost Lukasweb

Sulla piattaforma Spreaker è disponibile gratuitamente un podcast realizzato da Visitflanders per farci viaggiare idealmente tra i luoghi in cui è vissuto il maggior pittore nord europeo del Quattrocento: Jan van Eyck. Un racconto in 6 puntate di circa 20 minuti che alterna alla voce narrante in dialogo con l’artista quelle di molti personaggi (antichi o attuali).  Partendo dalla vita ma anche dalle opere del pittore e dei suoi famigliari si scoprono curiosità non solo sui luoghi ma anche su tecniche di realizzazione e qualche segreto. Nel quarto episodio, ad esempio, si esplora uno dei capolavori più noti: il Polittico dell’adorazione dell’Agnello Mistico, un’opera gigantesca specie per l’epoca (470×300 cm) composta da 12 pannelli. Quali di questi saranno stati realizzati da Jan van Eyck e quali dal misterioso fratello Hubert? Realizzati da Piano P (Milano) i 6 episodi sono online su Spreaker, Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts.

https://www.spreaker.com/user/pianop/fiandre-e04-si

 

2. CORPO ELETTRICO – PROGRAMMA DI POESIA CONTEMPORANEA ITALIANA PER ALEXA

Corpo Elettrico

Corpo Elettrico, l’avanguardistico podcast di poesia italiana contemporanea ideato da Francesca Fini, è scaricabile gratuitamente da Amazon Store sotto forma di Skill per il popolare assistente vocale Alexa. Grazie ai comandi vocali, l’utente potrà navigare facilmente tra poesie e poeti, e dialogare con una voce impertinente e dadaista. Il progetto coinvolge 20 poeti italiani contemporanei, selezionati dall’artista intermediale Francesca Fini e dal poeta Davide Cortese. Ad ognuno di loro sarà dedicata una puntata del podcast, di 10 minuti circa, che prevede la sonorizzazione di una collezione di poesie.

https://www.amazon.it/dp/B08F7RSDDW/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=corpo+elettrico&qid=1596538800&s=digital-skills&sr=1-1&fbclid=IwAR0RpbWt4IbhsJcnEeQBBVhKpFuw9vssKu8HtnstgFFLhrn-QFjMGxx6x-A

 

3. CROSS FESTIVAL PODCAST – UN PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO SULLA DANZA ASIATICA

3 La Cura Cross Festival 2020 Walk Edition foto di Paolo Sacchi

Dal 3 settembre ci sarà la seconda parte di Cross Festival Walk Edition, il festival di danza e arti performative del Verbano Cusio Ossola, diretto da Antonella Cirigliano sul Lago Maggiore. È un’edizione completamente stravolta dalla pandemia che si è trasformata “in cammino”, con una sola serata in teatro e tutte le altre proposte ad esplorare il territorio, bellissimo, con camminate performative e spettacoli nei giardini. A corredo e in collaborazione con ASEF Asian Europe Foundation, due podcast che raccontano le connessioni fra il festival e il mondo della creazione asiatica: il 3 e il 17 settembre, mezz’ora di interviste con artisti, progettisti e operatori culturali da tutto il mondo, con particolare attenzione alle collaborazioni fra Asia e Europa.  

https://culture360.asef.org/

 

4. CASA DEI TRE OCI – IL RACCONTO DELLA MOSTRA SUL FOTOGRAFO JACQUES HENRI LARTIGUE

Jacques Henri Lartigue, La Baule, 1979 © Ministère de la Culture (France)

La Casa dei Tre Oci mette a disposizione gratuitamente innovative modalità di fruizione della mostra in corso nei suoi spazi – la più ampia retrospettiva mai organizzata in Italia, dedicata al fotografo francese Jacques Henri Lartigue (1894-1986) -, perfezionate dalla Fondazione di Venezia in collaborazione con Civita Tre Venezie nel periodo di lockdown nell’ambito del progetto FDVonair. Si tratta di un sistema di particolari QRcode, ovvero codici scansionabili con la fotocamera del proprio cellulare, associati a podcast che consentiranno ai visitatori di approfondire una significativa selezione di immagini attraverso la voce del direttore artistico Denis Curti e di ascoltare la playlist ispirata ai temi del “fotografo della felicità”.

http://www.treoci.org/it/

 

5. LEGO ART REINTERPRETA LA POP-ART

Lego Art

Da oggi, gli appassionati di Warhol o Marilyn Monroe, dei Beatles o di personaggi iconici Marvel Universe e della galassia Star Wars, potranno rendere un grande tributo ai loro idoli creando opere d’arte LEGO da esporre in casa, in ufficio o ovunque desiderino, accompagnati dall’esperienza di costruzione immersiva dei podcast a loro dedicati. Si tratta dei quattro nuovi set della linea LEGO Art dedicati ai quattro personaggi sopra citati che, grazie alle storie raccontate nei podcast, saranno di ispirazione ai più creativi, permettendogli di trasformare la loro passione in arte.

https://www.lego.com/it-it/product/tbd-art-2020-31197

 

6. ABBONAMENTO MUSEI – PODCAST DURANTE LE PASSEGGIATE SUL BAROCCO TORINESE

Barocco torinese, ph Cristian Buda, fonte Wikimedia

Nell’ambito del progetto Grand Tour – itinerari gratuiti per gli abbonati in Piemonte e in Valle d’Aosta – sono disponibili sul sito di Abbonamento Musei sei podcast, scaricabili da tutti gratuitamente. Vere e proprie audioguide che accompagneranno il visitatore in autonomia durante le passeggiate dedicate al Barocco torinese, tra i capolavori degli architetti Filippo Juvarra, Guarino Guarini, Bernardo Antonio Vittone e i luoghi delle due Madame Reali Maria Cristina di Francia e Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours. Ogni podcast ha la durata di circa mezz’ora e ognuno è realizzato da un guida professionista. Una scelta dettata dalla volontà di mettersi alla prova con qualcosa di nuovo, sull’onda anche del riscontro positivo dato dai risultati della recente indagine “Gli Abbonati a Casa”, rivolta ai titolari dell’Abbonamento Musei di Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta: alla domanda su quali tipi di contenuti digitali avrebbero preferito, il 54% degli intervistati si è detto interessato a fruire di podcast per visitare in autonomia siti culturali del territorio regionale.

https://piemonte.abbonamentomusei.it/ 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).