GucciGothic, la campagna della collezione Gucci Cruise 2019 ispirata alla storia dell’Arca di Noè

Ispirata al noto episodio biblico, la nuova campagna della collezione Cruise 2019 della maison italiana coniuga scenari naturali e fantastici per atmosfere punk e surreali… Ecco le immagini

#GucciGothic, la campagna della collezione Gucci Cruise 2019
#GucciGothic, la campagna della collezione Gucci Cruise 2019

In attesa di scoprire la collezione Spring Summer 2019 – che verrà presentata al Théatre Le Palace in occasione della Paris Fashion Week, Gucci svela la nuova campagna per la collezione Cruise 2019, #GucciGothic, una versione surreale della leggenda dell’Arca di Noè ispirata agli abiti disegnati dal direttore creativo della maison, Alessandro Michele.

#GucciGothic, la campagna della collezione Gucci Cruise 2019
#GucciGothic, la campagna della collezione Gucci Cruise 2019

LA COLLEZIONE

La collezione Gucci Cruise 2019 ha fatto il suo esordio lo scorso maggio presso la suggestiva Necropoli paleocristiana di Arles, per uno show che ha visto la passerella trasformarsi, come racconta Clara Tosi Pamphili in questo articolo, in un sentiero di fiamme che ricorda immagini e visioni della Divina Commedia di Dante e del cinema di David Lynch. Un luogo sacro, quindi, tra le tappe del percorso di Santiago de Compostela e classificato come Patrimonio dell’Umanità Unesco, uno scenario che ha ispirato Vincent van Gogh e Paul Gauguin e che ha sedotto anche la maison italiana.

LA CAMPAGNA

Ispirata dal fascino di Gucci per il mondo naturale, la campagna #GucciGothic rappresenta una comunità rurale in cui gli animali e le persone coesistono in armonia. Le immagini mostrano i ragazzi punk-contadini della tribù Gucci mentre danno da mangiare e interagiscono con gli animali in una sorta di zoo fantastico. Ma una pioggia rende poi necessaria la costruzione di una gigantesca arca di legno, dentro la quale vengono condotti gli animali: il film e le fotografie invitano lo spettatore in un mondo surreale e mitologico, in cui il paesaggio agricolo e il clima mutevole sottolineano il potere della natura. Le immagini…

– Desirée Maida

www.gucci.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.