Poltrona Frau compie 110 anni e lancia la Archibald Anniversary Limited Edition di Felipe Pantone

L’artista argentino, noto per i suoi affreschi, murales, dipinti e sculture che fondono “passato analogico e futuro digitalizzato”, ha ridisegnato un classico di Poltrone Frau in chiave contemporanea. Archibald Anniversary Limited Edition sarà esposta dal 7 al 12 giugno 2022 a Milano durante il Salone del Mobile

Felipe Pantone, Archibald Anniversary Limited Edition per Poltrona Frau
Felipe Pantone, Archibald Anniversary Limited Edition per Poltrona Frau

Tecnica, progettualità, artigianalità e ricerca. Poltrona Frau giunge al compimento dei 110 anni e per celebrare la sua storia ha scelto di coinvolgere un artista internazionale, invitandolo a ripensare uno dei suoi modelli più iconici in chiave contemporanea. Nasce così la Archibald Anniversary Limited Edition, firmata dall’argentino-spagnolo Felipe Pantone, noto per i suoi affreschi, murales, dipinti e sculture che fondono “passato analogico e futuro digitalizzato”.

Felipe Pantone, Archibald Anniversary Limited Edition per Poltrona Frau
Felipe Pantone, Archibald Anniversary Limited Edition per Poltrona Frau

ARCHIBALD ANNIVERSARY LIMITED EDITION DI POLTRONA FRAU

La poltrona Archibald – il modello è stato disegnato nel 2009 da Jean-Marie Massaud – è prodotta in 110 pezzi, in vendita da aprile 2022 sull’e-commerce di Poltrona Frau, nei flagship store e nei rivenditori selezionati. Attingendo al mondo dell’immagine digitale e alla palette ColorSphere® di Poltrona Frau, Pantone ha creato un motivo ipnotico che vibra sulla superficie in pelle: una griglia di rossi, arancioni, gialli, bianchi e blu che ricorda le temperature calde e fredde di una mappa di calore. Il motivo sfumato viene stampato direttamente sulla pelle con una tecnica solitamente riservata alla piccola pelletteria di lusso, enfatizzato dalla tonalità Multicolor Natural Chrome con cui sono rivestite la base e le sottili gambe in metallo del modello e che conferisce un particolare gioco di luce e riflessi.

FELIPE PANTONE PER POLTRONA FRAU

Ho avuto I’opportunità di visitare lo stabilimento di Poltrona Frau per vedere il Museo, L’intera collezione e conoscere la storia del brand”, spiega l’artista. “Ho scelto Archibald per la struttura minimale e le caratteristiche uniche, come i braccioli e i dettagli dello schienale. La mia idea è stata di utilizzare il design minimale e iconico della poltrona e di accostarlo alle mie grafiche che sono molto ‘rumorose’ e dinamiche’”. Il progetto, che sarà esposto presso il flagship store di Poltrona Frau di via Manzoni dal 7 al 12 giugno 2022 durante il Salone del Mobile di Milano, ha un’attenzione per la sostenibilità ambientale, grazie all’uso di una pelle priva di crom, che consente una sostanziale riduzione dell’uso di acqua, componenti chimici e sostanze inquinanti. “Questa collaborazione”, precisa Nicola Coropulis, CEO Poltrona Frau, “vuole spostare Ia prospettiva di Poltrona Frau verso il futuro, non solo nei termini di una prima collaborazione con un artista internazionale, ma anche sul tema della tutela ambientale. La nuova Pelle Frau Impact Less® porta a compimento un percorso verso Ia sostenibilità che da sempre contraddistingue la ricerca e l’evoluzione della Pelle Frau®”.

-Giulia Ronchi

https://www.poltronafrau.com/it

Eventi d'arte in corso a Milano

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.