Il tappeto (rigorosamente d’artista) protagonista di una mostra. Succede a Los Angeles

Il luogo è il Pacific Design Center, il cuore pulsante del design nella West Coast. La mostra racconta la produzione di tappeti di artista di Equator Production, tutti a tiratura limitata e progettati da grandi nomi.

Il tappeto diventa protagonista di una mostra a Los Angeles, ma solo se d’artista. Si chiama “The Interior and The Carpet” l’esposizione che apre il 23 marzo presso il Pacific Design Center, il vivace distretto del design della West Coast, progettato dall’architetto Cesar Pelli nel 1975. La mostra presenterà alcuni dei tappeti d’artista più interessanti prodotti da Equator Production, azienda fondata nel 1985 a New York che collabora con artisti internazionali per realizzare edizioni limitate, spesso avvalendosi delle maestranze dei più bravi maestri tessitori nepalesi. Qualche autore? Jirí Georg Dokoupil, Liam Gillick, Ilya ed Emilia Kabakov, Joseph Kosuth, Jonathan Monk, Julião Sarmento, Rosemarie Trockel, Heimo Zobernig. Ecco tutte le immagini.

Santa Nastro

http://www.pacificdesigncenter.com/

The Interior and the Carpet:
Opening: 22 marzo, ore 17. Fino al 18 giugno

Pacific Design Center
Varola, Blue Building, Second Floor 8687, Melrose Avenue
Los Angeles, CA 90069 U.S.A.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.