Le foto di Unlimited, la sezione monumentale di Art Basel

Torna alle sue date canoniche di giugno Art Basel con tutte le sue sezioni. Quella chiamata Unlimited è composta da opere di dimensioni considerevoli. Ecco le immagini

Al suo ritorno alle date canoniche di giugno non si può dire che Unlimited non si sia ripresa con gli interessi quello che le spettava dopo anni di difficoltà. La sezione di Art Basel dedicata alle opere di grandi dimensioni e monumentali si presenta in questo 2022 con tutti i crismi del pre-pandemia e anche di più. Certo la presenza di pareti e cartongesso ha dilagato a differenza delle pionieristiche edizioni di questa fiera del grande formato nei primissimi anni Duemila, tuttavia le opere autenticamente giganti in spazi adeguati ci sono eccome. E anche le videoinstallazioni – non molte per fortuna – risultano allestite in maniera particolarmente affascinante e coinvolgente. Soffrono un po’, invece, le opere a parete e le pitture. Certo non quelle, stupende, di Francis Alys che magicamente riesce a governare la muscolarità di questa sezione della fiera coi suoi soliti dipinti di piccole dimensioni, questa volta dedicati a confini, fili spinati e recinzioni tra stati. Di impatto le opere di Andrea Zittel, Leonardo Drew, Folkert de Jong, Michelangelo PIstoletto o Isa Genzken. Rare le opere prodotte appositamente, molti i lavori datati e riallestiti per l’occasione. Fatevi un giro grazie alla nostra gallery fotografica.

https://www.artbasel.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.