Artribune Jobs. Lavoro nell’arte: 5 opportunità da non perdere

Un nuovo appuntamento con lo spazio Artribune Jobs, dedicato alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio 

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, la rubrica dedicata alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. In questo spazio diamo una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Artribune Jobsè anche un gruppo Facebook che abbiamo aperto e che sta funzionando molto bene: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

-Claudia Giraud

1. AVVISO PUBBLICO – FONDO EMERGENZA COVID 2020 SPETTACOLO

Spettacolo dal vivo

20 milioni di euro a sostegno delle realtà delle arti performative con sede legale in Italia che non hanno ricevuto contributi provenienti dal FUS nel 2019 e che hanno svolto tra il 1° gennaio 2019 e il 29 febbraio 2020 un minimo di 15 rappresentazioni in regola con il versamento dei contributi previdenziali. Tali risorse provengono dai fondi istituiti con il decreto Cura Italia, varato dal Governo lo scorso 17 marzo, che destinano 130 milioni di euro alle emergenze dello spettacolo e del cinema. Questo stanziamento fornisce una prima risposta alle esigenze di tante piccole realtà che operano nei settori del teatro, della musica, della danza, del circo prive del sostegno statale e pertanto sottoposte a maggiori incertezze in questo momento di emergenza. Le risorse verranno ripartite in parti uguali per ciascun beneficiario.

Scadenza: 25 maggio 2020

https://www.dos.beniculturali.it/login.php

 

2. CALLFONDAZIONE CRT PER L’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA – #RACCONTOPLURALE

Open Call Racconto plurale

La Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea – CRT, in dialogo con l’associazione delle gallerie d’arte torinesi TAG, ha messo a punto un’iniziativa che si propone di fornire un sostegno alla comunità degli artisti del territorio durante la pandemia di Covid-19, invitandoli a offrire la propria testimonianza di questo tragico periodo. La call #RaccontoPluraleè rivolta alle artiste e agli artisti residenti o domiciliati in Piemonte, senza limiti di età, che vogliano contribuire alla nascita di un diario collettivo con le opere realizzate con ogni media per offrire una testimonianza inedita di questo momento storico. “Un’iniziativa di reale sostegno e attenzione alla presenza e alla voce degli artisti sul territorio, in questo momento in cui sono necessari gesti concreti ma anche simbolici”, dichiara Olga Gambariche, insieme a Francesca Comissoe aLuisa Perlo, curerà la pubblicazione dove verranno in seguito pubblicate le opere selezionate. “Agli artisti si chiede una testimonianza libera, che rimarrà di loro proprietà, per formare un racconto plurale di immagini, suggestioni, visioni, idee e spunti attraverso qualsiasi linguaggio”. Saranno selezionate 60 proposte, i cui diritti di utilizzo verranno, infatti, acquisiti dalla Fondazione e quantificati in un valore pari a 1000 euro, oltre ad IVA se dovuta.

Scadenza: 23 maggio 2020

http://www.fondazioneartecrt.it/news.php?page_id=440

 

3. PREMIO DI STUDIO MAURO GELFI PER UN GIOVANE STUDIOSO UNDER 35

Palazzo del podestà di Bergamo

In memoria di Mauro Gelfi, direttore del Museo storico di Bergamo dal 1997 al 2010, il Museo delle storie di Bergamo, il Lions Club Bergamo Colleoni, l’Associazione Amici del Museo storico di Bergamo, con il patrocinio del Comune di Bergamo e in collaborazione con l’Università degli studi di Bergamo e il Polo Museale della Lombardia, bandiscono un concorso per l’assegnazione di un premio a un giovane studioso per la realizzazione di un progetto di studio e ricerca relativo al Palazzo del Podestà di Bergamo. La ricerca potrà seguire due differenti linee metodologiche: area storico-artistica con lo studio dell’apparato decorativo del Palazzo del Podestà finalizzato alla realizzazione di un censimento delle decorazioni a fresco al primo piano del Palazzo, sede del Museo del 500, e nella Sala dei Giuristi; area storico-architettonica con lo studio delle strutture architettoniche del Palazzo del Podestà, con riferimento alle vicende di costruzione e/o alle trasformazioni subite dal corpo di fabbrica lungo i secoli.

Scadenza: 20 settembre 2020

https://www.museodellestorie.bergamo.it/premio-studio-mauro-gelfi-regolamento/

 

4. ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA A PARIGI CERCA DIRETTORE

Istituto Di Cultura Parigi

Pubblicato il bando per la selezione del nuovo direttore dell’IIC di Parigi. L’Ambasciata d’Italia a Parigi informa che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale ha pubblicato il bando per la selezione del nuovo direttore “di chiara fama” dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi che verrà nominato per un periodo di due anni, rinnovabile per altri due.

Scadenza: 2 luglio 2020

https://www.esteri.it/mae/resource/garegemellaggi/2020/04/avviso_di_selezione_iic_parigi_firmato.pdf

 

5. BANDO PER DUE BORSE DI STUDIO PER RICERCA SULLA CULTURA FOTOGRAFICA CONTEMPORANEA

Borsa fotografia

Prorogata la scadenza per iscriversi alla terza edizione del bando per l’assegnazione di due Borse di studio per la ricerca sulla cultura fotografica contemporaneapromosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, in collaborazione con SISF – Società Italiana per lo Studio della Fotografia. Le Borse di Studio mirano a favorire e a incentivare la formazione specialistica di studiosi, critici, esperti di gestione e curatori del patrimonio nel settore della cultura fotografica contemporanea italiana.

Scadenza: 30 giugno 2020

http://www.aap.beniculturali.it/borsa_fotografia_3.html?fbclid=IwAR16khaqTCrzHdRd6Zg7QG3mUd27Fq0Z9yYHw-3iCEZM69LP7ZtpI1POLtc

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).