Artribune Jobs. Il lavoro nell’arte: 5 opportunità da non perdere all’estero

Un nuovo appuntamento con Artribune Jobs, dedicata alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio all’estero

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, lo spazio dedicato alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. Diamo qui una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente all’estero o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Artribune Jobs è anche un gruppo Facebook che abbiamo aperto sul nostro profilo ufficiale e che sta funzionando molto bene: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da non perdere…

Claudia Giraud

1. JACQUES ROUGERIE FOUNDATION AWARDS 2020 – CONCORSO INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA

Jacques Rougerie Foundation Awards 2020

In un contesto internazionale totalmente cambiato, i giovani architetti, ingegneri, designer – studenti e professionisti – sono chiamati a progettare gli habitat e gli stili di vita di domani, partecipando al concorso internazionale di architettura Jacques Rougerie Foundation Awards 2020 che invita, come sempre, a ripensare il modo di abitare del futuro valorizzando e rispettando le ricchezze del mare e dello spazio. Al centro del premio di quest’anno però, giunto alla sua decima edizione, c’è il concetto di biomimetica, ovvero il principio secondo cui la natura, con le sue forme, le sue curve e i suoi materiali unici, possa rappresentare una fonte inesauribile di ispirazione progettuale.

Scadenza: 30 settembre 2020

https://www.fondation-jacques-rougerie.com/

2. DA UN’INIZIATIVA DI VAC FOUNDATION – BORSE DI STUDIO DI RICERCA SUL TEMA DEL MUSEO LIMINALE

The Museum in a Liminal State

Il Center for Experimental Museology (CEM) è un’iniziativa della V – A – С Foundation e di partner esterni finalizzati allo sviluppo e al supporto di progetti che si occupano di sperimentare nuove forme di istituzioni d’arte, nonché di usare mostre e musei come mezzi artistici specifici. In questo contesto nasce la call The Museum in a Liminal State, seconda edizione di un programma di borse di studio di ricerca legata al tema degli stati liminali del museo.

Scadenza: 25 maggio 2020

http://redmuseum.church/grants

3. ECOLE NATIONALE SUPÉRIEURE DES ARTS DÉCORATIFS DI PARIGI CERCA ADDETTO RISORSE UMANE

École nationale supérieure des Arts Décoratifs

Fondata nel 1766, l’École  nationale supérieure des Arts  Décoratifs (EnsAD) è un istituto di istruzione superiore che, sotto la supervisione del Ministero della Cultura, si occupa di formazione di alto livello, nei settori artistici, scientifici e tecnici. Il suo dipartimento delle risorse umane, composto da 5 impiegati, è alla ricerca di un amministrativo che si occuperà dei contratti dei lavoratori permanenti e temporanei e di tutte le mansioni relative alla gestione dei loro contratti.

Scadenza: fino a copertura della posizione lavorativa

http://www.cipac.net/IMG/pdf/-1137.pdf

4. LAUREA TRIENNALE IN IMMAGINI IN MOVIMENTO IN NORVEGIA

Franciska Eliassens, sister (production still), 2019. Graduation film. Photo Snorre Aun Sætereng

La Nordland School of Arts and Film si trova a Kabelvåg in Norvegia, circondata da una natura selvaggia che costituisce una parte fondamentale dell’identità della scuola. I cambiamenti climatici che interessano la zona, l’estrazione di petrolio, la pesca e le rotte marittime sono tutti elementi che entrano a far parte del corso di Laurea in Immagini in Movimento che ammette ogni anno solo 15 studenti: un percorso di studi che oltrepassa i confini del cinema e delle arti visive per andare oltre, attraverso un programma scandito da esercizi pratici, produzioni proprie corsi intensivi, discussioni, letture e ricerche.

Scadenza: 30 aprile 2020

http://lofotenkunstfilm.no/en/

5. ONASSIS AIR – OPEN CALL PER LA RESIDENZA ARTISTICA AD ATENE

Mark Leckey Workshop ph Elpida Fragkeskidou

ONASSIS AiR, il programma di residenza (inter) nazionale di ricerca artistica ad Atene istituita dalla Fondazione Onassis – importante ente filantropico sul territorio creato nel 1975 dall’armatore greco Aristotele Onassis -, invita artisti, curatori, designer, attivisti, collettivi, educatori, avvocati, produttori di spettacoli e film, economisti, agitatori, filosofi e altri professionisti a presentare domanda per 2020/21 Open Call: The School of Infinite Rehearsals che si svolgerà tra settembre 2020 e maggio 2021: un programma collettivo incentrato su due aree di ricerca che riguardano identità ed ecologia.

Scadenza: 24 aprile 2020

https://www.onassis.org/open-calls/onassis-air-2020-21-school-infinite-rehearsals

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).