Artribune Jobs. La rubrica sul lavoro nell’arte: 5 opportunità da non perdere all’estero

Un nuovo appuntamento con la rubrica Artribune Jobs, dedicata alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio all’estero

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, la rubrica dedicata alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. In questo spazio diamo una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente all’estero o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Artribune Jobs è anche un gruppo Facebook che abbiamo aperto e che sta funzionando molto bene: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da considerare…

Claudia Giraud

 

1. SLIDELUCK EDITORIAL – CALL E BORSA DI STUDIO PER LA FOTOGRAFIA DOCUMENTARIA

Slideluck Editorial

Slideluck Editorial è una piattaforma online e offline per la fotografia e il multimedia contemporanei che organizza biennali e mostre itineranti globali, dedicate a importanti argomenti di attualità e cultura per promuovere il forte impatto positivo che queste narrazioni visive possono avere sulla società. Per tutti questi motivi, lancia la sua terza open call fotografica dal tema Everything is connected: “una riflessione su come gli eventi associati ai cambiamenti climatici siano indissolubilmente connessi al modo in cui viviamo, mangiamo, votiamo, consumiamo, agiamo; ma anche con il mondo ingiusto in cui viviamo”, dichiarano gli organizzatori. “Il nostro obiettivo è riflettere sul contenuto, sull’estetica e sulla diffusione, esplorando il ruolo sociale che può avere la fotografia contemporanea e documentaria. Per la prima volta, offriamo una borsa di studio del valore di € 1.000 e una mostra dedicata. Inoltre, i nostri partner porteranno la mostra multimediale in molti luoghi del mondo, in particolare nel Regno Unito, nei Paesi Bassi, in Italia, in Nigeria e in Uruguay; e presenteremo i progetti su diverse pubblicazioni internazionali”. I dieci progetti selezionati saranno, infatti, presentati nel corso di una mostra collettiva a cura di LagosPhoto Festival e Slideluck Editorial, durante il festival di Lagos (Nigeria), nel novembre 2020, non prima di essere stati alla University of the Arts di Londra, a Impact.Doc di Amsterdam, a Internazionale a Ferrara e al Vogue Photo Festival di Milano e successivamente al Festival internazionale di San José Foto (aprile 2021) e al Gibellina Photoroad (luglio 2021).

Scadenza: 4 aprile 2020

https://contests.picter.com/slideluck-editorial-everything-is-connected

 

2. FUTURE GENERATION ART PRIZE – SESTA EDIZIONE DEL PREMIO BIENNALE DI ARTE CONTEMPORANEA

Future Generation Art Prize

Sono aperte le iscrizioni per partecipare alla sesta edizione del Future Generation Art Prize, trampolino di lancio per talenti emergenti. Istituito dalla Victor Pinchuk Foundation nel 2009 – una fondazione filantropica internazionale privata con sede in Ucraina – è un premio biennale globale di arte contemporanea per scoprire, riconoscere e fornire supporto a lungo termine a una futura generazione di artisti under 35, incaricati di creare nuove opere da esporre presso il PinchukArtCentre di Kiev e la Biennale di Venezia. Una illustre giuria internazionale selezionerà 20 artisti e tra questi decreterà il vincitore di un premio in denaro di 60mila dollari (più 40mila dollari per la produzione dell’opera) e le menzioni speciali durante la cerimonia di premiazione che avverrà nel marzo 2021.

Scadenza: 20 maggio 2020

https://futuregenerationartprize.org/

 

3. FOGO ISLAND ARTS – RESIDENZA PER ARTISTI SU UN’ISOLA IN CANADA

Community of Tilting, Fogo Island, Newfoundland. Photo by Steffen Jagenburg

Le residenze di Fogo Island Arts offrono agli artisti l’opportunità di vivere e lavorare sull’isola di Fogo, al largo di Terranova in Canada, grazie a un’iniziativa di Shorefast, un’organizzazione benefica canadese che vuole contribuire in questo modo alla rinascita culturale ed economica dell’isola. Per 6-8 settimane nel 2021 e nel 2022, artisti visivi, registi, scrittori, musicisti, curatori, designer e intellettuali di tutto il mondo avranno a disposizione un alloggio e uno studio, un veicolo per girare sull’isola e uno stipendio settimanale per compensare i costi dei materiali e le spese di vita quotidiane. Sono inoltre coperte la maggior parte delle spese di viaggio. Durante il periodo di residenza gli artisti dovranno tenere una presentazione pubblica, realizzare una mostra, un seminario o un evento simile.

Scadenza: 23 marzo 2020

https://www.fogoislandarts.ca/

4. BANDO EUROPEO ETI – ARTISTI INVITATI A RIPENSARE LA FRUIZIONE CULTURALE NELLE ISTITUZIONI

Fondazione Bottari Lattes spazio espositivo e libreria3 bd

Ideare progetti, metodi, attività innovative che possano diventare un inedito format culturale per attirare nuovi pubblici nelle istituzioni. È questo l’obiettivo del bando europeo ETI  (Expérimenter une Transformation Institutionnelle – Sperimentare una Trasformazione Istituzionale), promosso da Ecole Nationale d’Art di Parigi e al quale partecipa la Fondazione Bottari Lattes come unico partner italiano. Rivolto ad artisti di ogni forma espressiva (arte figurativa, musica, scrittura, video arte, ecc.), il concorso chiede di proporre un progetto di riformulazione istituzionale, con il coinvolgimento di privati e imprese.  Per esprimere la propria candidatura l’artista, infatti, deve affiancarsi a un partner privato non per creare una mostra ma per ideare un modello sostenibile e alternativo di fruizione culturale. Gli artisti selezionati parteciperanno a un insieme di azioni per una durata di due anni con un primo incontro a maggio 2020 e una programmazione locale. Il progetto ETI si concluderà con un forum organizzato a Parigi a settembre 2021, in cui saranno presentate le sperimentazioni condotte nel corso dei due anni precedenti. Sarà l’occasione di proporre a livello europeo un’istanza di consultazione comune, che consenta di accompagnare le istituzioni dell’arte e della cultura nel lavoro di trasformazione dei loro modelli.

Scadenza: 5 aprile 2020

http://eti-europe.eu/it/candidatura/

5. PREMIO ITALIA-ARGENTINA PER L’ARTE 2020

Buenos Aires

Ultimi giorni per il Premio Italia–Argentina per l’Arte – Residenze per artisti emergenti di nazionalità italiana, nato in attuazione del Memorandum d’intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana e il Ministero della Cultura della Repubblica Argentina siglato a Buenos Aires l’8 maggio 2017. Grazie a questo premio, promosso da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (MAECI-DGSP), l’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires (IIC-Buenos Aires) e l’Istituto Garuzzo per le Arti Visive (IGAV), due giovani artisti italiani under 35 beneficeranno della possibilità di trascorrere un mese a Buenos Aires. I vincitori, con il tutoraggio dell’Istituto Italiano di Cultura, vivranno un’intensa esperienza nella vivace realtà culturale dalla capitale argentina in occasione della fiera di arte contemporanea ArteBa che si terrà dal 16 al 19 aprile 2020. Le due borse prevedono un biglietto aereo a/r, l’assicurazione sanitaria e la copertura dei costi di vitto, alloggio e produzione delle opere da realizzare durante il mese di residenza. 

Scadenza: 15 marzo 2020

www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/premi-di-residenza-artistica.html
www.iicbuenosaires.esteri.it/iic_buenosaires/it
www.igav-art.org/awards

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).