Formazione e lavoro. Due bandi di Mibact e Fondazione CR Firenze per professionisti della cultura

Belle opportunità: 20 borse di studio per la Scuola del Patrimonio di Roma, rivolta ad archeologi e altri specialisti culturali e 4 tirocini in realtà come la Casa degli Artisti di Milano per giovani laureati in arte contemporanea

Palazzo Strozzi Firenze
Palazzo Strozzi Firenze

Alta formazione e perfezionamento professionale in arrivo per chi è in cerca di un lavoro nella cultura. Si sono, infatti, aperti contemporaneamente due bandi di Mibact e Fondazione CR Firenze per frequentare, rispettivamente, la Scuola del Patrimonio di Roma rivolta ad archeologi, architetti, paesaggisti e conservatori, storici dell’arte, antropologi, archivisti, bibliotecari under 36, e i tirocini in arte contemporanea per giovani laureati under 27, promossi dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e da OAC – Osservatorio per le Arti Contemporanee. Nel primo caso, sono a disposizione venti borse di studio per partecipare al programma di due anni proposto dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali – voluta dal ministro Dario Franceschini come struttura operativa a sostegno delle politiche di innovazione e qualificazione delle competenze del Mibact – per formare i nuovi professionisti nella gestione di musei, siti archeologici e imprese culturali. Giunto alla seconda edizione, questo corso gratuito (i 20 posti disponibili sono tutti sostenuti con una borsa di studio di 14.700 euro lordi annui) consentirà di accedere al Diploma di Alta Specializzazione e Ricerca per il patrimonio Culturale, dopo un primo anno dedicato allo studio di discipline giuridiche, amministrative, manageriali, delle nuove tecnologie applicate al patrimonio culturale e un secondo di internship in Italia e all’estero.

Casa degli Artisti
Casa degli Artisti

LE SCADENZE

La Scuola del Patrimonio è una sorta di laboratorio”, dice Carla Di Francesco, Commissario straordinario della Fondazione, “inteso come un ambito metodologico nel quale ogni conquista di conoscenze e competenze è frutto di un lavoro sia individuale che condiviso di progettazione e conduzione delle ricerche, nonché di verifica, fruizione ed esposizione dei risultati”. La data di scadenza per partecipare alle selezioni è fissata al 6 aprile 2020. È alla seconda edizione anche il bando Arte contemporanea e nuove professionalità: i quattro giovani laureati presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze e l’Università degli Studi di Firenze, vincitori dei tirocini, avranno la possibilità di vivere un’esperienza di lavoro, da tre a sei mesi, in tre prestigiose realtà, nazionali e internazionali, in ambito artistico: Casa degli Artisti a Milano, Fondazione Palazzo Strozzi a Firenze e Kunstgiesserei St. Gallen AG nel cantone San Gallo in Svizzera.

COME FUNZIONA

La Fondazione CR Firenze mette a disposizione per loro un contributo di 30 mila euro che serviranno a sostenere le spese di viaggio, il loro alloggio, l’assicurazione per l’orario di lavoro previsto e la retribuzione mensile in realtà come Casa degli Artisti che ha riaperto quest’anno – a 110 anni dalla sua nascita – come luogo di incontro, riflessione e creazione; Fondazione Palazzo Strozzi, centro culturale di livello internazionale e principale spazio espositivo di Firenze; Kunstgiesserei St. Gallen AG, società operante a livello internazionale con una piccola filiale a Shanghai specializzata nella progettazione, realizzazione e restauro di sculture. “Con questo bando la Fondazione CR Firenze conferma il suo ruolo di catalizzatore nella promozione di giovani competenze”, afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze. “I tirocini rappresentano un’occasione unica per sviluppare nuove professionalità legate ai linguaggi contemporanei. Questa per noi è una sfida che punta a valorizzare il ruolo di Firenze come capitale della conoscenza e delle competenze e ad aiutare il territorio a inserirsi consapevolmente in un mercato in costante crescita d’interesse globale”. In questo caso, la scadenza per partecipare al bando è fissata alle ore 17 del 30 marzo 2020.

– Claudia Giraud

https://www.fondazionescuolapatrimonio.it/
www.oacfirenze.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).