Artribune Jobs. La rubrica sul lavoro nell’arte: 5 opportunità da non perdere in Italia

Un nuovo appuntamento con la rubrica Artribune Jobs, dedicata alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio in Italia

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, la rubrica dedicata alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. In questo spazio diamo una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo che abbiamo selezionato in questi giorni. Ecco 5 proposte da valutare…

-Claudia Giraud

1. LA BIENNALE DI VENEZIA – I BANDI DI MUSICA ELETTRONICA E DI BIENNALE COLLEGE

Biennale College – Musica

Biennale College è il progetto della Biennale di Venezia dedicato alla formazione dei giovani per la messa a punto di “creazioni” che diventeranno parte dei programmi dei vari Settori artistici. Per quanto riguarda la sezione musicale, il bando di Biennale College – Musica selezionerà e realizzerà fino a quattro 4 composizioni originali per strumentista, elettronica e video in tempo reale proposti da altrettanti team costituiti da compositore e video artista che non abbiano superato i 35 anni di età. I team che verranno selezionati potranno realizzare i loro progetti attraverso un percorso formativo e di produzione che si svolgerà in 6 settimane suddivise in tre sessioni – tra aprile luglio e settembre 2020 a Venezia – coordinate dal Direttore del Settore Musica Ivan Fedele e con l’ausilio di una equipe di tutor dedicati alle varie discipline. La parte elettronica sarà prodotta presso la sede veneziana del CIMM, il Centro Informatico Musicale e Multimediale della Biennale di Venezia, che metterà a disposizione hardware e software necessari sotto la guida di un realizzatore in informatica musicale, un ingegnere del suono, un video designer, presenti anche in fase di prova e spettacolo come tutor dei giovani artisti selezionati. Per quanto riguarda i musicisti di elettronica, ci sono tre bandi a loro dedicati: per DJ, Producer e Producer-Performer, quest’ultima categoria una novità di quest’anno.

Bando Biennale College – Musica 7a edizione, scadenza: 15 marzo 2020

un bando per selezionare fino a 20 dj dai 18 ai 30 anni (on line fino al 23 marzo 2020)

un bando per selezionare fino a 20 producer di base (on line fino al 9 marzo 2020)

un bando per selezionare fino a 10 producer-performer (on line fino al 29 maggio 2020)

http://www.labiennale.org/it/biennale-college

2. RESIDENZA D’ARTISTA TRANSHUMANCE – CALL FOR ARTIST

Argentera

Il progetto transHUMANce, finanziato dalla Fondazione CRC nell’ambito del bando Residenze d’artista, si propone di continuare il percorso di valorizzazione della cultura transfrontaliera legata alla transumanza, iniziata dall’Ecomuseo della Pastorizia, attraverso uno sguardo differente ossia quello dell’interpretazione artistica. Il progetto si pone i seguenti obiettivi: conservare la memoria dei pastori della Valle Stura emigrati in Francia; dare voce e valore alle storie dei pastori della Valle Stura di ieri e di oggi; coinvolgere le comunità locali, in primis i pastori stessi, in un processo di conoscenza e valorizzazione della cultura alpina; promuovere il valore culturale e artistico dell’artigianato. La residenza sarà un’esperienza itinerante che, partendo dalle tracce incise dai pastori piemontesi emigrati in Provenza nel ‘900 e seguendo gli spostamenti delle migrazioni dei pastori, riporterà traccia della loro esperienza sul proprio territorio di appartenenza, attraverso l’artigianato artistico. Per realizzare tutto ciò l’Unione Montana ValleStura/Ecomuseo della Pastorizia è alla ricerca di due artigiani/artisti che mettano in gioco le loro competenze in questa esperienza tra la Provenza e la valle Stura.

Scadenza: 28 febbraio 2020

http://www.vallestura.cn.it/portals/1474/SiscomArchivio/6/transhumance_call_002.pdf

3. L’UNESCO CERCA UN TIROCINANTE IN COMUNICAZIONE PER LA SUA SEDE DI VENEZIA

Venezia, Punta della Dogana, Photographer tiseb, fonte Flickr.com

L’UNESCO sta cercando un tirocinante per assistere le attività di comunicazione dell’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa, nella sede di Venezia. Sotto la diretta supervisione del responsabile della comunicazione e del direttore, il candidato lavorerà per un periodo che va dai 3 ai 6 mesi per aumentare l’impatto e la visibilità delle attività dell’Organizzazione. Si richiede Laurea triennale o equipollente; possibilmente iscritto al secondo livello, master o programma universitario equivalente in comunicazione, giornalismo, scienze sociali, scienze culturali, relazioni internazionali.

Scadenza: 15 marzo 2020

https://en.unesco.org/sites/default/files/call_for_interns_communication_2020_deadline_15_march_2020_0.pdf?fbclid=IwAR04UERBKD7Rxi9OrpZ9RilD0jfci7hPHENE42JFX3NmtNZPTF9b0R8nhEY

4. BANDO A ISCRIZIONE GRATUITA DELL’AQUA FILM FESTIVAL 2020

Aqua Film Festival

Ultimi giorni per il bando che permette di partecipare alla quinta edizione di Aqua Film Festival, rassegna internazionale che vuole rappresentare, con lo strumento cinematografico e di documentazione, lo straordinario mondo dell’acqua nei suoi diversi valori e funzioni di utilizzo, per scoprire nuovi talenti cinematografici e nel campo dell’audiovisivo, in programma a Roma il 2, 3, 4 aprile 2020. Direttore Artistico e fondatrice del Festival è Eleonora Vallone – pittrice, stilista, autrice, attrice di cinema, televisione e teatro, giornalista ed esperta di metodologie salutistiche in acqua.

Scadenza: 20 febbraio 2020

https://www.aquafilmfestival.org/il-concorso/bando-e-regolamento

5. BANDO PER RESIDENZA ARTISTICA DI COMUNITÀ E TERRITORIO (BRACT) A TRICASE

Porto Museo di Tricase

B.R.A.C.T. a quattro anni dalla prima edizione elbana arriva in Salento. B.R.A.C.T. (Breve Residenza Artistica di Comunità e Territorio) è, infatti, un format di successo, già sviluppato in altre aree d’Italia, che mira a sostenere l’attività di produzione artistica quale strumento privilegiato di attivazione e valorizzazione del territorio e che quest’anno si sposta a Tricase, in provincia di Lecce. Il bando per partecipare alla Breve Residenza Artistica di Comunità e Territorio (B.R.A.C.T.) TRICASE 2020 Tra terra e mare: la costa, mondo di confine e di connessioni, permetterà agli artisti selezionati di vivere e lavorare nella affascinante cornice del Porto Museo, immersi in una realtà unica che da anni ha scelto di investire in cultura e natura. I nove artisti o gruppi di artisti europei selezionati, operanti nel campo delle arti visive, della musica, del teatro e della danza, avranno la possibilità di vivere una settimana di residenza artistica nell’arco di tempo compreso tra il 9 maggio e l’11 luglio 2020.

Scadenza: 6 marzo 2020

[email protected]

https://www.portomuseotricase.org/it/bract-tricase-breve-residenza-artistica-di-comunita-e-territorio-bando-2020/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).