Artribune Jobs. La rubrica settimanale sulle offerte di lavoro nell’arte: 5 bandi da non perdere

Un nuovo appuntamento con la rubrica che da mensile diventa settimanale: Artribune Jobs, la piattaforma costola di Artribune dedicata alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 bandi da tenere d’occhio

Artribune Jobs è una costola del sito (e magazine) ammiraglio Artribune che da qualche anno funziona come piattaforma di offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. Un servizio utile dove poter consultare la lista delle offerte attive, delle ricerche di personale e di collaborazioni, dei bandi e dei concorsi attivi al momento. Data la grande quantità di annunci e lanci che arrivano in redazione e certi di offrire un utile servizio ai nostri lettori, abbiamo deciso di avviare sulle colonne di Artribune, una rubrica apposita che dia una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente o prossimi alla scadenza e di intensificarne la periodicità, portandola quindi da mensile a settimanale. Ecco 5 proposte da non perdere…

-Claudia Giraud

1. NABA METTE IN PALIO OLTRE 200 BORSE DI STUDIO

NABA campus Milano

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti lancia la nuova edizione del programma di borse di studio Dai spazio al tuo talento, in partnership con Centri Porsche di Milano, dando la possibilità ai candidati più meritevoli di frequentare uno dei suoi corsi triennali di primo livello in lingua italiana e in lingua inglese per l’anno accademico 2020/2021 nel suo campus di Milano e nella sua nuova sede di Roma. In previsione del suo quarantesimo anniversario che avverrà il prossimo anno, infatti, l’accademia mette in palio oltre 200 borse di studio a parziale copertura della retta di frequenza per le sedi di Milano e Roma. Le scholarship saranno accordate per il primo anno e potranno essere rinnovate per il secondo e terzo anno a condizione che vengano rispettati i requisiti di merito previsti dal bando di concorso.

Scadenza: 8 febbraio 2020

https://www.naba.it/ 

2. CALL PER PARTE ALLA BIENNALE DEI GIOVANI ARTISTI DEL MEDITERRANEO

MEDITERRANEA 19 Young Artists Biennale

Sono aperte le selezioni per partecipare a MEDITERRANEA 19 Young Artists Biennale, San Marino 2020, la Biennale transnazionale organizzata da BJCEM – Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Méditerranée, che si svolgerà nella Repubblica di San Marino da ottobre 2020 a febbraio 2021, con il titolo di School of Waters. Dedicata ad artisti/e, scrittori/scrittrici, ricercatori/ricercatrici under-35 (nati/e a partire dal 1 gennaio 1984), che vivono e lavorano in una costellazione di territori collegati al Mare Mediterraneo, la rassegna vuole stimolare riflessioni sugli scambi e sulle ibridazioni, così come sulle diaspore incrociate che attraversano lo spazio Mediterraneo globalizzato.

Scadenza: 26 gennaio 2020

http://www.bjcem.org/mediterranea19/call_ita/

3. APERTA LA CALL DI FOTOGRAFIA EUROPEA 2020

Fotografia Europea – call 2020

Riconosciuto tra gli appuntamenti di riferimento nel panorama nazionale e internazionale dell’arte contemporanea, il festival reggiano dedicato alla fotografia, offre anche quest’anno a fotografi e curatori europei o residenti in Europa, l’opportunità di misurarsi attraverso un progetto che esplori il tema della nuova edizione in modo creativo e originale. “Fantasie. Narrazioni, regole, invenzioni”, questi gli argomenti che dovranno ispirare i nuovi talenti a raccontare, attraverso gli scatti, la propria visione del mondo: ai progetti più efficaci sarà data la possibilità, se selezionati, di partecipare al circuito ufficiale di Fotografia Europea, a Reggio Emilia dal 17 aprile al 24 maggio. La giuria di esperti, composta da Walter Guadagnini – direttore artistico di Fotografia Europea 2020, Maria Pia Bernardoni – curatrice progetti internazionali del Festival di Lagos e Oliva Maria Rubio – direttrice Master PhotoEspaña, selezionerà i progetti più interessanti, che riceveranno un compenso di 2500 € lordi ed entreranno a far parte delle mostre del festival, con un allestimento site specific concepito insieme agli organizzatori del festival.

Scadenza: 16 dicembre 2019

https://www.fotografiaeuropea.it/fe2020/open-call-2020/

4. BANDO PER LA SEZIONE AUTORI DELL’XI EDIZIONE DEL NOPS FESTIVAL

NOpS XI edizione

Il NOpS festival (Nuove Opportunità per la Scena) è una vetrina in cui le eccellenze del teatro emergente possono finalmente diventare visibili alla scena contemporanea. Aperto il Bando di Selezione dedicato ad autori contemporanei che operano sul territorio italiano. L’intento è quello di creare delle occasioni di confronto in un sistema in cui il ruolo dell’autore è spesso svincolato dalla creazione dello spettacolo e relegato ad un lavoro solitario. Il Festival prevede diversi momenti di incontro tra gli autori stessi con l’obiettivo di sperimentarsi in una scrittura collettiva, la cooperazione con la compagnia Nogu Teatro che si occuperà della messa in scena di un primo studio dei testi selezionati dal 12 al 14 marzo al Teatro Tor Bella Monaca di Roma, e la partecipazione a delle tavole rotonde sul tema della drammaturgia contemporanea. Inoltre, gli autori incontreranno per un confronto diretto il gruppo di ragazzi under 18, che faranno parte della giuria del Festival, affiancati da addetti al settore, nell’ottica di comprendere meglio anche le esigenze degli spettatori più giovani.

Scadenza: 15 dicembre 2019

https://www.teatro.it/annunci/rassegne-e-concorsi/aperto-il-bando-il-nops-festival

5. 19° GLOCAL FILM FESTIVAL: OPEN CALL PER DOCUMENTARI E CORTOMETRAGGI

GINO CARON, Vincitore Spazio Piemonte 2019, ph. Diego Dominici

Il Glocal Film Festivalsi affaccia alla 19a edizione (12 – 16 marzo 2020, Cinema Massimo MNC di Torino) con un nuovo logo che racchiude in sé la specificità del festival “nato sotto la Mole” nel 2000. Primo progetto dell’Associazione Piemonte Movie, che nel tempo ha ramificato le proprie attività dando visibilità tutto l’anno al cinema piemontese, il Glocal Film Festival è vetrina e cartina tornasole della produttività locale in ambito cinematografico ed è organizzato in sinergia con le più importanti istituzioni cinematografiche regionali come Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival; con il contributo di Regione Piemonte e di Fondazione Crt, e il supporto di Città Metropolitana di Torino e Città di Torino. Attualmente sono aperte le iscrizioni alle sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte, rispettivamente dedicate a documentari e cortometraggi realizzati nell’ultimo anno da registi o case di produzione piemontesi, oppure girati in location della regione.

Scadenza: 15 dicembre 2019

http://www.piemontemovie.com/site/bandi-2019/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).