Zhang Chun He – The soul of Dongba culture

Roma - 18/04/2012 : 20/05/2012

L'esposizione è volta a rappresentare il ricco mondo delle minoranze in Cina. Nella prima parte della mostra verrà presentata la scrittura Dongba dei Naxi attraverso una rara e importante collezione di manoscritti antichi.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA OTTO
  • Indirizzo: Via Cimarra 12 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 18/04/2012 - al 20/05/2012
  • Vernissage: 18/04/2012 ore 18.30
  • Autori: Zhang Chun He
  • Curatori: Astrid Narguet, Lucilla Stefoni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: 11.30-19h30 lunedi chiuso
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: Istituto italiano per l'Africa e l'Oriente (I.S.I.A.O)

Comunicato stampa

L'esposizione è volta a rappresentare il ricco mondo delle minoranze in Cina. Nella prima parte della mostra verrà presentata la scrittura Dongba dei Naxi attraverso una rara e importante collezione di manoscritti antichi. La scrittura Dongba, che al primo sguardo ricorda i geroglifici egizi dallo stile semplice puro e pittorico ,è l'ultima scrittura pittografica ancora usata nel mondo e il suo uso tradizionale è attualmente minacciato

Infatti I Dongba (preti sciamanisti) sono gli unici in grado di comprenderla e scriverla, e purtroppo sono sempre di meno.La seconda parte della mostra propone una visione completa dell'arte sacra Dongba (tankha e dipinti antichi) . La religione Dongba, sciamanista e politeista, basata sul culto degli antenati e della natura, è fondata su credenze primitive mescolate all'influenza buddista. Secondo la leggenda, la religione è stata fondata dai Dongbashilo, cacciatore di demoni. L'ultima parte della mostra sarà infine dedicata all' arte contemporanea con le opere di Zhang Chunhe. L'artista, uno dei maggiori artisti Naxi, pioniere della pittura di stile Dongba, si è diplomato al Beijing Central Academy of National Minorities e oggi lavora come designer di produzione agli Studi cinematografici di Beijing, è membro della China Artists Association. Nell'ambito di questa ricca manifestazione sono previsti seminari, conferenze, workshop e performance interattive legate alla scrittura.