Yvonne Muizert – eXtrusion

Torino - 26/11/2016 : 15/12/2016

Yvonne Muizert ha una storia artistica particolare: dopo anni passati a far si che l'osservatore delle sue opere riconoscesse immediatamente un’emozione umana nella sua creazione, sull’isola giapponese di Okinawa l'artista olandese ha trovato una nuova forma espressiva.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO 100
  • Indirizzo: Via Oropa 100/A Torino - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 26/11/2016 - al 15/12/2016
  • Vernissage: 26/11/2016 ore 18,30
  • Autori: Yvonne Muizert
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lunedì e Martedì: 16.30-19 Mercoledì, Giovedì e Venerdì: h 15-18 Sabato mattina: su appuntamento

Comunicato stampa

Nel corso dei secoli, l’Olanda ha consegnato al mondo artisti come Rembrandt, Vermeer e Van Gogh. Questa tradizione è continuata nel 20° secolo, prima con Mondrian e poi con il gruppo di artisti del movimento dell’astrattismo Cobra.

Yvonne Muizert ha una storia artistica particolare: dopo anni passati a far si che l'osservatore delle sue opere riconoscesse immediatamente un’emozione umana nella sua creazione, sull’isola giapponese di Okinawa l'artista olandese ha trovato una nuova forma espressiva.
Utilizzando infatti una speciale carta pregiata giapponese inizia a realizzare scene di tranquillità e di armonia


Un bianco dominante ne accentua la forza artistica e la calma che emanano le sue opere crea un silenzio dirompente.

L'arte di rendere tridimensionale ciò che è rappresentato su carta
Le sue ultime opere (serie "Paper Sculptures") rappresentano una vera sfida: rendere tridimensionale ciò che è rappresentato su questa speciale carta.
Figure e corpi rappresentati si liberano con prepotenza dalla bidimensionalità che le imprigiona, ma al tempo stesso trasmettono a chi le ammira una sensazione di pace e di forte presenza spaziale, grazie anche alla variazione dei colori usati.

La mostra
Saranno esposte le migliori tele e sculture frutto della sua ricerca tecnica ed espressiva.
Da segnalare, in particolare:

"Mare del Nord"
Utilizzando progressive stratificazioni nella carta, l'artista riesci a imitare alla perfezione la profondità e il movimento delle onde del mare, realizzando intensi panorami prospettici
Serie di 3 opere

"Body language"
Rimandando a volumi anatomici di Pompeiana memoria, la carta giapponese acquista tridimensionalità e rivela straordinarie figure precedentemente imprigionate nelle due dimensioni
Serie di 12 opere

"Riflessione"
Una passeggiata in riva al mare, dove si imprimono in maniera delicata e leggerissima le impronte dei passi mescolate alla sabbia del Mare del Nord

"El Misterio" - "Il Mistero" - "Het Misterie"
Trittico di sculture totemiche in legno e marmo che rimandano ad archetipi collettivi.
Opere d'arte che sembrano nate dall'isola di Rapa Nui, con volti enigmatici affiancati al calore del legno.