Yannis Bournias – Disputed Dialogue

Milano - 09/06/2016 : 12/09/2016

Galleria Pack di Milano è lieta di annunciare l’inizio della propria collaborazione con l’artista Yannis Bournias.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PACK
  • Indirizzo: Viale Sabotino, 22 20135 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 09/06/2016 - al 12/09/2016
  • Vernissage: 09/06/2016 ore 18,30
  • Autori: Yannis Bournias
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Galleria Pack di Milano è lieta di annunciare l’inizio della propria collaborazione con l’artista Yannis Bournias. La mostra, intitolata Disputed Dialogue, inaugurerà il 9 Giugno e continuerà fino al 12 Settembre.

Disputed Dialogue
Marivaux in La disputa, un dramma in prosa scritto nel diciottesimo secolo, rappresentato per la prima volta presso il Théâtre- Italien allo Hôtel de Bourgogne opera una attenta ed efficace disamina del concetto di disputa. Due ragazzi e due ragazze cresciuti in totale isolamento diventano adulti, si innamorano e infine commettono adulterio

Chi ha agito per primo? Chi è il colpevole? Il ragazzo o la ragazza? Questa è l’essenza della disputa.
Millenni prima di Marivaux e dell’Illuminismo francese, ad un’altra longitudine e con differente disposizione d’animo, non troppo distante da quella dell’ Europa occidentale un uomo profondamente disilluso dalla vita dialoga con la propria anima e accusa essa di desiderare di volerlo abbandonare e di volerlo condurre ad una prematura morte.
La disputa tra un uomo e la sua anima è un antico testo egizio che si crede sia stato scritto tra il 2000 e il 1700 prima di Cristo. Il testo è parte costitutiva della cosiddetta letteratura sapienzale.
Risulta evidente che l’uomo non smetterà mai di discutere, domandarsi, esplorare, porre questioni, litigare, creare dispute per comprendere e risolvere l’enigma della Vita.
Le rivelazioni che gli si possono mostrare e disvelare durante la ricerca sono imprevedibili e inconoscibili ma il dialogo interiore, per quanto problematico e insopportabile, non è mai un vicolo cieco.

Yannis Bournias
Giugno 2016