WA 22

Pietrasanta - 28/08/2020 : 10/09/2020

MARCOROSSI artecontemporanea è lieta di esporre nuovamente a Pietrasanta, dopo la loro presentazione in anteprima nell’agosto del 2018, una mostra personale del collettivo ligure WA 22.

Informazioni

  • Luogo: MARCOROSSI ARTECONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Piazza Duomo 22 - Pietrasanta - Toscana
  • Quando: dal 28/08/2020 - al 10/09/2020
  • Vernissage: 28/08/2020
  • Autori: WA22
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

«Lasciare una cosa incompleta, la rende interessante e dà la sensazione che ci sia spazio per la sua crescita.» ― Yoshida Kenkō, 1283-1350

MARCOROSSI artecontemporanea è lieta di esporre nuovamente a Pietrasanta, dopo la loro presentazione in anteprima nell’agosto del 2018, una mostra personale del collettivo ligure WA 22



WA acronimo giapponese Wa ( 和 ) di "armonia, pace", 22 un numero fortunato, WA22 è il nome scelto dal collettivo multietnico che lavora in Liguria, unito da ideali condivisi, dalla capacità di risposta alle problematiche, dalle diverse pertinenze tecniche e dal gesto poetico consapevole che li porta a realizzare una scultura figurativa fortemente espressiva.
Teste, busti e figure ― modellati con materiali diversi quali cemento, calce, cenere, ferro e gesso alabastrino appaiono feriti, scheggiati, segnati, macchiati; come fossero stati modificati dal passaggio del tempo, dalla sua erosione naturale e l’abbraccio del ferro arrugginito al cemento, può diventare corazza che protegge o gabbia dalla quale fuggire.
Il processo di realizzazione, ogni volta diverso, e il concetto di impermanenza della forma, rende uniche le loro opere, che hanno come perno linguistico l’essere umano in una rappresentazione profonda e viscerale della sua natura in continua trasformazione, come il corpo che cambia con il tempo e rimane segnato a seconda di ciò che gli accade.
La nuova esposizione di Pietrasanta propone, dopo il successo delle mostre personali del 2019 nelle gallerie Marcorossi di Milano, Verona e Torino, dodici nuovi lavori dei WA22, frutto del lavoro dell’ultimo anno, che mettono sempre al centro la figura come generazione e rigenerazione della persona, con attenzione particolare a quelle che sono le dinamiche esistenziali che trasformano e modellano i volti, i copri, ma soprattutto le anime.
La mostra è suggestiva e WA22 propone una meditazione sulla scultura contemporanea come sintesi di una tradizione che guarda alla contemporaneità, al nostro tempo che chiede e forse esige di oltrepassare gli aspetti più evidenti per far immergere lo sguardo nelle pieghe profonde dell’esistenza.
Per informazioni: [email protected]