Virginia Dal Magro – Can’t find a way there, try again

Busto Arsizio - 22/02/2020 : 22/03/2020

La mostra è un progetto attraverso il quale l’artista indaga la verità della cartografia e quindi la reale esistenza di isole mappate ma destinate a scomparire.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE BANDERA
  • Indirizzo: Via Andrea Costa 29 - Busto Arsizio - Lombardia
  • Quando: dal 22/02/2020 - al 22/03/2020
  • Vernissage: 22/02/2020 ore 18
  • Autori: Virginia Dal Magro
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal giovedì alla domenica dalle 16.00 alle 19.00

Comunicato stampa

n apertura della programmazione del 2020 la Fondazione Bandera per l’Arte è lieta di presentare la mostra Virginia Dal Magro Can’t find a way there, try again

Inserita nell’ambito della XVI edizione di Filosofarti, festival volto a promuovere la relazione fra filosofia e arte, la mostra è un progetto attraverso il quale l’artista indaga la verità della cartografia e quindi la reale esistenza di isole mappate ma destinate a scomparire a causa del riscaldamento globale e nel contempo isole esistenti ma non mappate perché troppo lontane, piuttosto che coperte da segreto militare o politico e quindi invisibili a qualsiasi ricerca, isole conosciute e dimenticate, isole sconosciute dalla cartografia ma ben presenti nella dimensione mitologica, letteraria, artistica.

Una riflessione che ben si inserisce nel tema di Filosofarti Doxa/Episteme con una serie di lavori in cui le mappe e le isole in esse rappresentate, seppur veritiere, dettagliate e precise, presentano una serie di varianti, errori, visioni soggettive.

“Atlante delle isole dimenticate”, “Atlante delle isole conosciute”, “Hic Sunt Dracones”, sono alcuni dei titoli delle opere presenti in mostra per la cui realizzazione l’artista ha utilizzato tecniche differenti: cianotipia e acquatinta, Gum Print e stampa 3D danno vita a una geografia aperta all’immaginario e invitano ad un viaggio per il quale è necessario trovare nuove coordinate.

La mostra è realizzata in collaborazione con Resilienza Italiana.
Stampe 3d realizzate presso Tillverka 3D.


Fondazione Bandera per l’Arte
Via Andrea Costa 29, Busto Arsizio (VA)
Dal giovedì alla domenica dalle 16.00 alle 19.00
Tel. 0331 322.311 │ [email protected]
www.fondazionebandera.it







BIOGRAFIA

Virginia Dal Magro, 1994, Milano.
In seguito all’ottenimento della laurea triennale con lode in Pittura e la laurea specialistica con lode in Grafica d’Arte, lavora attualmente come assistente alla didattica presso il dipartimento di Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.

2019
- Dona le tue rughe, a cura di Maria Cristina Galli, Fondazione Umberto Veronesi, Milano
- piano B, a cura di Luisa Turuani, AnonimaKunsthalle, ZENTRUM, Varese
- 4th Global Print, a cura di Nuno Canelas, Douro, (Portogallo)
- Empatie/Contaminazioni. Dialoghi tra materia e segno, a cura di Sara Bodini, Patrizia Foglia, Renato
Galbusera, Diego Galizzi e Ivan Pengo, mostre presso Fabbrica del Vapore, Milano e Museo Civico
Floriano Bodini, Gemonio (VA)
- Pupi, la nuova storia, a cura di Collettivo Flock, Anna D’Ambrosio, Concetta Modica, Gabriele Salvaterra,
Valentina Poli, mostre presso Discontinuo, Barcellona Pozzo di Gotto (ME) e Amy-d Arte Spazio, Milano

2018
- I sette Gottinga della contemporaneità, a cura di Renato Galbusera, spazio Eventi palazzo Pirelli, Milano
- Isole, mostra personale con testo critico di Vincenzo Argentieri, Tipografia Alimentare, Milano
- NOPLACE , Ex ceramica Vaccari, Santo Stefano di Magra (SP)

2017
- Ottobre, memoria di un secolo, Fabbrica del Vapore, Milano
- 10x10 per, a cura di OUT44, presso la galleria Davide Gallo, Milano
- Residenza artistica presso la Kubik Miroslava Art Gallery a Litomyšl (Repubblica Ceca), con relativa
mostra GRAFT , a cura di Marcello Farabegoli e Richard Adam
- Mirror Face to Face, mostre presso Qu. Bi Gallery, Vicenza e Association of Estonian Printmakers, Tallinn
(Estonia)
- Zureta, Accademia Geidai, Tokyo (Giappone)
- Salad Days, a cura della Scuola di Visual Cultures dell’Accademia di Brera, 12 Star Gallery, Europe
House, Londra (UK)
- Fonda spazioSERRA, uno spazio espositivo noprofit situato presso il passante ferroviario di Lancetti,
Milano

2016
- 57° Premio Internazionale Bugatti-Segantini, a cura di OUT 44, Villa Vertua, Nova Milanese, (MI)
- Monocrono , bipersonale a cura di Vincenzo Argentieri, GAR, Stazione di Repubblica, Milano
- Grammelot , MACRO Testaccio, Roma Premi
- Premio San Fedele 2019, residenza artistica presso la galleria San Fedele di Milano
- Finalista Premio Nocivelli, Verolanuova (BS), 2019
- Vincitrice secondo posto Premio Morlotti, Comune di Imbersago (LC) - Museo della Permanente, Milano,
2018
- Premio Unione Confcommercio con mostra EX-CHANGES, a cura di Maria Cristina Galli, Sale dell’Arte di
Palazzo Bovara, Milano
- Vincitrice Premio Menotrenta 2018, a cura di Renato Galbusera, Fabbrica del Vapore, Milano
- Vincitrice del Premio Brera-Bicocca 2017, Milano
- Finalista Premio Paolina Brugnatelli