Viaggio tra spazio forma e colore

Milano - 13/02/2013 : 05/04/2013

Un viaggio nel viaggio tra i piani e le sale dell'elegante hotel di Piazza Missori a Milano, allestito con le opere di 4 artisti italiani, che trasforma i suoi spazi in una galleria d'arte con pitture astratte.

Informazioni

  • Luogo: HOTEL CAVALIERI
  • Indirizzo: Piazza Giuseppe Missori 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 13/02/2013 - al 05/04/2013
  • Vernissage: 13/02/2013 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Email: martinacitterio@gmail.com

Comunicato stampa

La nostra città: Milano, colma di ricchezze storico- artistiche che spesso passano inosservate.
Perché non dare rilievo all’arte in particolare a quella attuale, che viviamo oggi e che potrà essere ricordata negli anni futuri? Ecco che si propone un “Viaggio tra spazio, forma e colore”, ovvero la mostra di pittura organizzata nello storico Hotel dei Cavalieri di Milano che aprirà le porte all’arte contemporanea grazie alla collaborazione con MARTINA art advisor



A pochi passi da Piazza Duomo come in una autentica galleria d’arte, all’Hotel dei Cavalieri si potranno contemplare venti tele dei quattro artisti in mostra: Marcella Bonfanti, Barbara Colombo, Stefano Marchi e Rosanna Pressato. Il loro stile astratto ed espressivo (se così si può tradurre) si definisce in uno spazio in cui essi creano una serie di forme, libere o rigorosamente ripetute ma senza seguire alcuna costrizione stilistica; usando il colore in alcuni casi monocromatico, in altri sfumato o addirittura sgocciolato; l’importante è far emergere l’emozione, il sentimento che un’opera d’arte può donare a chi la osserva con attenzione.

La mostra ha inizio all’ingresso dell’Hotel dove ci accoglie l’opera inconfondibile di Marcella Bonfanti: un’immagine si scorge a distanza, un paesaggio reso vivo da piccole forme che reiterandosi compongono l’intera figura. La paziente e meticolosa pennellata dell’artista è frutto di un accurato studio ottico e concettuale, dove lo spettatore è chiamato a percepirne la forma nella sua interezza per scoprirne il messaggio che si cela.

A dare il benvenuto agli ospiti nell’area lounge si protendono le tele elaborate di Rosanna Pressato. Qui la tinta scura fa da sfondo ai sentimenti più reconditi dell’artista, la materia come il colore, la sabbia e il fil di ferro sono trattati in modo incisivo. Si notano figure bianche, in realtà scatti rubati durante le sue performance, che appaiono come su uno schermo, anche sulla tela e si susseguono come fotogrammi arricchendosi di sfumature e sgocciolature intenzionali.

Proseguendo il percorso artistico al piano rialzato dell’Hotel ci accolgono le opere di Stefano Marchi che aiutano ad immergerci nel viaggio, o meglio nel quadro e nei suoi colori decisi, nelle pennellate veloci che non vogliono perdersi un attimo di quell’idea che le ha generate e se non è colta velocemente rischia di perdersi. E’ una forte gestualità a caratterizzare la figura di donna abbozzata e i passaggi decisi di colore creati da Marchi, con l’aiuto degli stati d’animo e le nostre sensazioni egli delinea: la nebbia, il tramonto e la palude, tutti elementi intrisi di pura vita.

Siamo al primo piano verso la sala ristorante dove le eleganti pareti di mosaico si fanno belle dalla presenza delle tele di Barbara Colombo. Qui la superficie e la materia diventano attrici protagoniste, parte fondamentale dell’opera, se non addirittura motrici di tutto il procedimento,
fogli di carta di riso arricchiti di colori composti da materie naturali come: polveri di ferro, bitume e altri pigmenti. Colombo alterna questa miscela ad altri strati di carta e attende che essa increspi e solidifichi in forno fino a quando le increspature diventano paesaggi di buio e colore, forma in cui la luce può indugiare, nascondersi, riemergere e diventare attrice a sua volta.


Cocktail d’inaugurazione: mercoledì 13 febbraio dalle ore 19,00 alle 21,30.
La mostra rimarrà aperta fino al 5 aprile 2013.

Evento curato da mARTina art advisor, si occupa di consulenza d’arte e artisti emergenti.