VAP Venice Art Projects #3

Venezia - 01/09/2017 : 29/10/2017

Terzo ciclo di mostre della start-up dell’arte

Informazioni

  • Luogo: VENICE ART PROJECT
  • Indirizzo: Castello 994, Fondamenta Sant’Anna, 30122 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 01/09/2017 - al 29/10/2017
  • Vernissage: 01/09/2017 ore 16
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Venerdì 1 settembre dalle 16.00 inaugurano le nuove mostre di Venice Art Projects, la start-up dell’arte che lo scorso maggio ha debuttato in occasione dell’opening della Biennale aprendo al pubblico le proprie sedi - quattro ex botteghe artigiane ripensate come spazi d’arte, localizzate a Venezia nel suggestivo sestiere di Castello, e una quinta di prossima apertura.



Al 992/a di Fondamenta Sant’Anna Moral Problems, ironico e dissacrante progetto artistico a quattro mani: un bagno chimico fai-da-te dell’artista W. But diventa la collocazione “ideale” per gli scatti del fotografo Edward Frost

Poco più avanti, al civico 994, l’artista belga Felix Fasolt espone Dissecting a Line, un’installazione multimedia con disegni, sculture e proiezioni, una riflessione sul paradosso insito nell’impossibilità di tracciare un’area nella sua interezza, perché lo spazio occupato dalla linea che serve a segnarne i confini, per quanto piccolo, ne sarà sempre escluso. Al 996 della stessa Fondamenta, Niek Hendrix, seguendo una riflessione sul tema dell’immagine incorniciata che parte addirittura da Leon Battista Alberti, crea una moderna Wunderkammer in cui convivono dinosauri, razzi, ceramiche e insetti: è la sua Chamber of Memories. Nella sede al civico 1830 di Fondamenta San Gioacchin, Lucia Sammarco Pennetier presenta Lines and Movements, dove elementi geometrici si relazionano in equilibri dinamici con l’uso di magneti che “danno vita” e movimento alle opere.



Le mostre saranno aperte al pubblico fino al 29 ottobre. Ingresso libero.



VAP Venice Art Projects è un’organizzazione no-profit nata con l’obiettivo di presentare e promuovere artisti, arte contemporanea, design e arti performative all’interno dei propri spazi, che operano generalmente secondo una programmazione bimestrale, ospitando al proprio interno i progetti personali di artisti e/o curatori. Tutte le iniziative sono sostenute da finanziamenti privati, sovvenzioni per artisti e vendite speciali. Fanno parte del programma di VAP anche eventi speciali e aperture notturne - un programma che si integra con gli eventi locali sviluppati dalla città di Venezia per la promozione del territorio.



Venezia, 26 agosto 2017





VAP 992/A

Progetto espositivo a quattro mani ironico e sconcertante, Moral Problems nasce dalla collaborazione tra il fotografo Edward Frost e l’artista W. But. Le foto di Frost – contesti suburbani inquadrati in modo tale da sembrare scorci della natura più impenetrabile – nella “maleducata” interpretazione di W. But trovano la loro collocazione ideale in una doppia toilette, una per adulti ed una per bambini, realizzate in modo da richiamare i bagni chimici da cantiere, e costruite con materiali quali pannelli di legno, nastro adesivo nero e secchi di plastica. I due lavori si incontrano in uno spazio intermedio tra ciò che appartiene e al tempo stesso non appartiene allo spettatore, ma piuttosto al mondo esterno.



VAP 994

Al 994 di Fondamenta Sant’Anna, Felix Fasolt presenta Dissecting a Line, un’installazione multimedia con disegni, sculture e proiezioni, dove introduce in prima assoluta l’omonimo film Dissecting a Line. L’occhio, la linea/paesaggio e la geometria subiscono trasformazioni formali, spaziali e semantiche. Una riflessione sul paradosso insito nell’impossibilità di tracciare un’area nella sua interezza, perché lo spazio occupato dalla linea che serve a segnarne i confini, per quanto piccolo, ne sarà sempre escluso. È questo conflitto che l’artista belga Felix Fasolt cerca di catturare con la registrazione/interpretazione cinematografica della performance da lui diretta, trasformando il concetto astratto di linea in paesaggio reale.



VAP 996

Seguendo una riflessione sul tema dell’immagine incorniciata che prende le mosse dal De Pictura di Leon Battista Alberti per arrivare alle multiple finestre sullo schermo di un computer, Niek Hendrix al 996 di Fondamenta Sant’Anna crea una moderna Wunderkammer. Combinando tra loro immagini provenienti da diverse fonti, lontane nel tempo e nello spazio, e spogliandole riducendole al loro essenziale fatto di sfumature tra bianco e nero, si crea una nuova prospettiva, raccontata nella sua personale Chamber of Memories.



VAP 1830

Seguendo un percorso di ricerca che l’ha portata all’elaborazione di un nuovo linguaggio visivo fatto di composizioni tridimensionali in fil di ferro e tessuti, Lucia Sammarco Pennetier arriva a presentare al 1830 di Fondamenta San Gioacchin il suo progetto Lines and Movements, dove elementi geometrici si relazionano in equilibri dinamici con l’uso di magneti che “danno vita” e movimento alle opere. Segni astratti che nascono lavorando direttamente la materia, pensieri ed emozioni che diventano forma.



PROGETTI IN CORSO

MORAL PROBLEMS | Edward Frost / W. But

01.09 > 29.10

Fondamenta Sant’Anna 992/A, Castello 30122



DISSECTING A LINE | Felix Fasolt

01.09 > 29.10

Fondamenta Sant’Anna 994, Castello 30122



CHAMBER OF MEMORIES | Niek Hendrix

01.09 > 29.10

Fondamenta Sant’Anna 996, Castello 30122



LINES AND MOVEMENTS | Lucia Sammarco Pennetier

01.09 > 29.10

Fondamenta San Gioacchin 1830, Castello 30122



Spazi aperti dal mercoledì alla domenica dalle 15.00 alle 19.00 e su appuntamento.