Valerio Berruti – La giostra di Nina pop-up

Roma - 13/12/2019 : 13/12/2019

Dal cinema alla scultura, ora La giostra di Nina è anche un grande libro pop-up.

Informazioni

Comunicato stampa

In un tempo e un luogo indefiniti prendono forma i sogni di Nina, la piccola giostraia, e di Geppo, un ragazzone dall’animo infantile che crea scompiglio nel paese…
Oggi La giostra di Nina di Valerio Berruti, acquisisce una nuova forma e diventa un grande libro a tre dimensioni di straordinaria poesia e bellezza.
Il progetto nasce dal cortometraggio animato, prodotto da Sky Arte e con la colonna sonora di Ludovico Einaudi, composto da circa 3000 disegni realizzati a mano e messi in sequenza per diventare i fotogrammi del video

La videoanimazione ha generato un’istallazione monumentale, una grande scultura plasmata da Valerio Berruti rappresentante una giostra, simbolo evocativo dell’infanzia, del diametro di 7 metri ispirata ai caroselli, ma con gli uccellini al posto dei classici cavalli.
Il cortometraggio e la scultura “La giostra di Nina” sono al MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma fino al 6 gennaio.
Dal cinema alla scultura, ora La giostra di Nina anche un grande libro pop-up, una vera e propria immersione tridimensionale e multisensoriale nel mondo poetico ideato da uno dei nomi più apprezzati della scena artistica italiana, accompagnata da un carillon che suona la musica di Ludovico Einaudi.





«Sono fiero che La giostra di Nina si completi con un progetto editoriale così speciale. - Dichiara Valerio Berruti - Abbiamo curato meticolosamente ogni dettaglio di questo volume ed io, che sono un collezionista ed un grande appassionato di pop-up, mi sono misurato con una dimensione artistica e narrativa totalmente nuova».

«Quando Valerio mi ha fatto vedere il bozzetto del progetto sono rimasto subito incantato dalla sua forza poetica e ho subito cominciato a fantasticare. - Afferma Ludovico Einaudi - La giostra è un’immagine simbolicamente molto forte, ed anche una grandiosa forma di ispirazione creativa. Mi sono immaginato di dargli un’anima musicale con un tema circolare come se fosse una spirale infinita».


GLI AUTORI
La complessa sceneggiatura de La giostra di Nina (ispirata ad un racconto originale di Filippo Bessone) è interpretata in prosa poetica da Chiara Zocchi mentre la musica, riprodotta attraverso un carillon a manovella, è appositamente composta da Ludovico Einaudi. I disegni animati del libro sono di Valerio Berruti mentre il paper engineering è affidato a Dario Cestaro, creatore di riferimento per tutti gli appassionati di pop-up.

Valerio Berruti (Alba, 1977) è un artista di fama internazionale. Nel suo lavoro utilizza la juta, il cemento, l’affresco e i pixel per ritrarre soprattutto i bambini, protagonisti di un tempo in cui tutto può ancora avvenire.

Pianista e compositore tra i più conosciuti al mondo, Ludovico Einaudi (Torino, 1955) ha sviluppato una musica che incorpora generi e stili diversi, tra avanguardie, folk e pop. Ha scritto le colonne sonore di capolavori cinematografici (tra cui Quasi Amici di Olivier Nakache e Éric Toledano).