Urban – Think Tank: Utopia now!

Roma - 30/11/2017 : 30/11/2017

Una lecture di Alfredo Brillembourg e Hubert Klumpner di Urban- Think Tank studio di design interdisciplinare dedito alla progettazione della città del futuro

Informazioni

Comunicato stampa

Evento realizzato in occasione della nuova edizione di THE INDEPENDENT il programma del MAXXI dedicato alla promozione del pensiero indipendente e che in questa occasione presenta Città Parangolé, progetto di Alfredo Brillembourg e Hubert Klumpner (U-T T) e realizzato con il supporto dell’ETH Zurich, Department of Architecture

Giovedì 30 novembre, ore 18.00

MAXXI Foyer Carlo Scarpa – Spazio MINI | INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti

www.maxxi.art | #TheIndependent #UrbanThinkTank

Roma 29 novembre 2017

Giovedì 30 novembre alle ore 18.00, Alfredo Brillembourg e Hubert Klumpner fondatori di Urban - Think Tank (U-TT) sono i protagonisti della lecture dal titolo Utopia now!

Introdotti da Elena Motisi, curatrice dell’ appuntamento e in conversazione con Hou Hanru Direttore Artistico MAXXI e Pippo Ciorra Senior Curator MAXXI Architettura. I due architetti e ricercatori presentano un quadro della nostra società contemporanea e immaginano un futuro più equo e sostenibile a partire dal loro progetto Città Parangolé una riflessione sulle teorie utopiche e post utopiche, protagonista della mostra al MAXXI dal 1 dicembre 2017 al 25 febbraio 2018.

Il gruppo multidisciplinare fondato da Brillembourg e Klumpner esplora il concetto di "utopia radicale", rivolgendo il proprio interesse a coloro che, intrappolati nella routine, promuovono l’eccezionale; coloro che attuano una contaminazione tra discipline, gli osservatori che sfruttano un punto di vista alternativo.

I progetti di U-TT sono liberi dai limiti delle regole legali, politiche e sociali, anche perché un progetto radicale ha come obiettivo il ripensamento dei nostri stili di vita e del nostro ambiente.

Il progetto della Città Parangolé è ispirato al concetto di Parangolé, ossia la vita è movimento, formulato negli anni Sessanta dall’artista Hélio Oiticica, ma ne estende il principio dal corpo umano a tutto il contesto urbano. Questo concetto di “città futura” comprende un manifesto in cui le persone e il movimento sono centrali, ed è stato applicato dallo studio a città come São Paulo, Brasile e Piacenza.

In mostra i risultati di questi casi di studio con Freetown Parangolé un modello architettonico, prodotto in occasione della OC Open City International Summer school da Urban-Think Thank (U-TT) con il Dipartimento di Architettura del Politecnico di Milano, che traduce visivamente questo concetto di città alternativa applicato alla futura città di Piacenza. Accanto al modello, una parete grafica mette a confronto la vita in una generica città attuale con quella della città futura.

Città Parangolé è una città sensuale e giocosa che esplora soluzioni nuove e radicali per molte delle problematiche cui le città future dovranno far fronte: una drastica crescita della popolazione, l’urbanizzazione selvaggia, il degrado ambientale e la riduzione delle risorse naturali. A queste problematiche risponde con lo studio della vecchia città, della sua morfologia e delle sue potenzialità spaziali, finalizzato a offrire soluzioni nuove.

Urban Think Tank è protagonista del sesto appuntamento del 2017 di THE INDEPENDENT il progetto del MAXXI dedicato all’identificazione e la promozione degli spazi e del pensiero indipendente, teso a ampliare e sfidare i limiti delle istituzioni museali.THE INDEPENDENT, a cura di Giulia Ferracci ed Elena Motisi,esplora i contenuti delle realtà innovative che operano nell’ambito delle arti, dell’architettura, del design e delle Social Practice; monitora la crescita degli spazi autonomi attivi nel panorama nazionale e internazionale; da spazio a ciascun gruppo indipendente attraverso un sito internet dedicato www.theindependentproject.it che comprende una mappatura crescente delle realtà autonome. Parallelamente, il progetto si arricchisce con il giornale on line Garibaldi, che indaga attraverso uno sguardo molteplice, temi e contesti geografici differenti

Urban-Think Tank (U-TT) è uno studio di design interdisciplinare dedito alla ricerca e alla progettazione di alto livello che affronta con una serie di argomenti legati all’architettura e all’urbanistica contemporanee. La filosofia dello U-TT consiste nell’offrire soluzioni al contempo innovative e pratiche servendosi delle competenze di architetti, ingegneri civili, pianificatori, paesaggisti ed esperti in comunicazione. Nel 1998, Alfredo Brillembourg e Hubert Klumpner fondano lo U-TT a Caracas, Venezuela. A partire dal 2007 Brillembourg e Klumpner insegnano alla Columbia University, dove fondano il Sustainable Living Urban Model Laboratory (S.L.U.M. Lab) e da luglio 2010 sono titolari di una cattedra di Architettura e Progettazione Urbana presso il Politecnico Federale di Zurigo (ETH). Il loro lavoro affronta sia aspetti teorici che applicazioni pratiche dell’architettura e della progettazione urbana. Lavorando in contesti globali creando dei ponti tra l’industria dei Paesi meno sviluppati e quella del resto del mondo e dedicando una particolare attenzione alle aree urbane informali, Brillembourg e Klumpner si concentrano sull’istruzione e sullo sviluppo di una nuova generazione di professionisti in grado di trasformare le città del XXI secolo.