Una notte dedicata alla Glitch Art

Bologna - 28/01/2012 : 28/01/2012

Glitch Art significa calarsi nella primitività neo-mediale, compiere esplorazioni nella trama molecolare della materia digitale per estrarre, corrompendola, le possibilità espressive che essa può offrire; la Glitch Art eleva l’imperfezione delle nuove tecnologie a forma artistica, partendo dall’idea che proprio nel malfunzionamento del mezzo si manifesti pienamente la sua struttura intrinseca.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO BARNUM
  • Indirizzo: Via De' Pepoli 8 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 28/01/2012 - al 28/01/2012
  • Vernissage: 28/01/2012 ore 19
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

sabato 28 gennaio 2012 – Art White Night
Una notte dedicata alla Glitch Art:
Dalle 19.00 c/o SPAZIOBARNUM, via de' Pepoli 8/b
L'associazione culturale Buscart presenta: “VISUAL NOISE: Glitch Art” invasione sinestetica di Pasquale Fameli;
Dalle 21.30 c/o LOCOMOTIV CLUB, via Sebastiano Serlio 25/2
A Tropical Clash presenta: “A Tropical kind of White”: ALVA NOTO live (Ger - Raster Noton)
BACKSLASH live (ITA – Persistencebeat) Æon djset(ITA - Alive Lab), allestimento video a cura di Alive Lab
"Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti." (C

Darwin)
La corruzione, la distorsione, la ripetizione differente sono tecniche generative alla base delle pratiche creative contemporanee: la genetica insegna che il futuro e l'evoluzione nascono dagli errori.
Glitch Art significa calarsi nella primitività neo-mediale, compiere esplorazioni nella trama molecolare della materia digitale per estrarre, corrompendola, le possibilità espressive che essa può offrire; la Glitch Art eleva l’imperfezione delle nuove tecnologie a forma artistica, partendo dall’idea che proprio nel malfunzionamento del mezzo si manifesti pienamente la sua struttura intrinseca. Indeterminatezza e casualità caratterizzano l’approccio esecutivo, che punta a destrutturare video, immagini e suoni digitali attraverso invasive operazioni di corruzione dei codici che li compongono per giungere alla creazione, al “parto” di una nuova specie di prodotti artistici.
In occasione di Arte Fiera 2012, Bologna celebra l' Avanguardia del XXI secolo.

Dalle 19.00 c/o SPAZIOBARNUM, via de' Pepoli 8/b
L'associazione culturale Buscart presenta:
“VISUAL NOISE: Glitch Art”
invasione sinestetica di Pasquale Fameli
“La molecola di DNA, il gene, l'entità replicante che ha prevalso sul nostro pianeta, è sorprendentemente fedele nel processo di copiatura, ma anch'essa commette degli errori e, in ultima analisi, sono proprio questi errori a rendere possibile l'evoluzione.” (R. Dawkins)
www.spaziobarnum.it INGRESSO GRATUITO CON TESSERA DELL'ASSOCIAZIONE

Dalle 21.30 c/o LOCOMOTIV CLUB, via Sebastiano Serlio 25/2
A Tropical Clash presenta: “A Tropical kind of White”
ALVA NOTO live (Ger - Raster Noton)
BACKSLASH live (ITA – Persistencebeat) Æon djset(ITA - Alive Lab)
allestimento video a cura di Alive Lab
Descritte come espressione de “la più bella metal machine music”, le performance live fortemente sinestetiche di Nicolai combinano suoni elettronici minimali prodotti in glitch e visual realizzati in tempo reale. I lavori di Nicolai esercitano il loro fascino attraverso la loro eleganza, semplicità e le qualità tecniche. Tra i suoi progetti vanta collaborazioni con Ryuichi Sakamoto, Bjork, Scanner; è inoltre il fondatore della Raster-Noton. Il suo talento si è affermato in esposizioni importanti come Documenta X a Kassel, la 49sima e 50sima Biennale d’Arte Contemporanea a Venezia.
In apertura Backslash, il nuovo progetto di Alessandro Bocci aka M16, membro fondatore di Starfuckers e Sinistri.
www.locomotivclub.it
Ingresso 10 euro + tessera Aics per il live; dalle 00:30 5 euro + Aics