Twiner#4 – With or Without Wings

Roma - 06/05/2016 : 15/05/2016

La galleria Ex Elettrofonica e la galleria Secondome sono liete di invitarti all'inaugurazione della mostra di Arte e Design "Twiner#4 – With or Without Wings".

Informazioni

  • Luogo: CENTRALE DEL TENNIS
  • Indirizzo: Viale delle Olimpiadi - Roma - Lazio
  • Quando: dal 06/05/2016 - al 15/05/2016
  • Vernissage: 06/05/2016 ore 18,30 su invito
  • Generi: design, arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Apertura al pubblico dall'8 maggio
  • Sito web: http://www.secondome.biz
  • Email: info@secondome.biz

Comunicato stampa

La galleria d’Arte Contemporanea Ex Elettrofonica e la galleria di Design Secondome sono liete di presentare la mostra twiner#4 – With or Without Wings, che inaugurerà venerdì 6 Maggio 2016, dalle ore 18,30 nelle lounges del Corporate Hospitality degli Internazionali BNL d’Italia all’interno del Foro Italico.
Con la consueta ironia, propria del linguaggio contemporaneo, With or Without Wings, letteralmente Con o Senza Ali, gioca sul metaforico parallelismo, spesso usato, tra gli atleti e gli uccelli

Gli sportivi sono paragonati a questi animali per la loro velocità, per la perfezione dei gesti, per la proverbiale eleganza di portamento e per l’audacia con cui si lanciano in imprese apparentemente impossibili. A ben vedere gli uomini condividono con gli uccelli anche la natura di bipedi, e in un certo senso anche le ali, non fisiche ma metaforiche. Già Aristofane, nel 414 a.C. nella sua opera teatrale Gli Uccelli aveva immaginato una città ideale, Nubicuculìa edificata nel cielo, dove uomini e volatili convivevano, e Giacomo Leopardi, forse il più noto dei nostri poeti, nelle sue Operette Morali (1824) scrive un Elogio degli uccelli dove queste creature sono paragonate agli uomini.
La mostra ha la qualità di trasformare il Centrale del Tennis in una contemporanea Nubicuculìa, un luogo dove il contrasto, la corruzione, le frustrazioni del quotidiano siano superate a favore di un’utopia impossibile da realizzare, se non per poche ore. Grazie alla nostra immaginazione e al tennis le nostre ali mentali varranno più di quelle reali dei volatili. Pronti a guardare il mondo dall’alto?
Stefano Arienti Atelier Biagetti
Karen Benbenisty Bosa ceramiche
Silvia Camporesi Edra
Guglielmo Castelli Luce di Carrara
Cristian Chironi India Mahdavi
Iulia Ghita Coralla Maiuri
Kaarina Kaikkonen Seletti
William Kentridge ·TO·DO
Michaela Maria Langenstein Giorgia Zanellato
Margherita Moscardini
Beatrice Pediconi
Max Renkel
Emily Sartor
Marinella Senatore
Kiki Smith

Si ringraziano: Francesca Antonini Arte Contemporanea, Z2O Sara Zanin Gallery, DAO Spa, NSA s.r.l