Tree Time

Torino - 29/10/2019 : 23/02/2020

La mostra Tree Time mette al centro del percorso espositivo le recenti dinamiche di alterazione e di distruzione di alberi, boschi e foreste.

Informazioni

Comunicato stampa

La mostra Tree Time mette al centro del percorso espositivo le recenti dinamiche di alterazione e di distruzione di alberi, boschi e foreste. Una riflessione sui concetti di cura degli alberi e di gestione della montagna, di salute e biosicurezza delle piante, ma anche su temi come piantumazione e assisted migrations. Dalla recente Tempesta Vaia alle conseguenze del global warming sulla proliferazione di malattie e agenti patogeni; dal problema degli incendi all’enorme impatto che la deforestazione esercita sulla perdità di identità e di biodiversità


La mostra apre a una serie di riflessioni sul ruolo del cambiamento climatico nella perdita di questi ecosistemi e sul loro ruolo positivo nel processo di mitigazione di tale cambiamento.
Il progetto dà spazio alla figura di Ermenegildo Zegna, al suo “pensiero verde” e alla sua imponente opera di piantumazione, valorizzazione e gestione dell’ambiente montano attorno a Trivero (Biella).
Tree Time è un racconto visivo che unisce le ricerche artistiche di venti artisti contemporanei con un nucleo di fotografie e di documenti storici che appartengono all’Area Documentazione del Museomontagna. Il progetto è supportato da una serie di contributi storico-scientifici di Matteo Garbellotto, Fitopatologo e Docente presso l’Università di Berkeley e sarà accompagnato da un public program di eventi.

Artisti: Gabriela Albergaria, Luca Andreoni, Paola Angelini, Thomas Berra, Joseph Beuys, Ursula Biemann + Paulo Tavares, Walter Bonatti, Gabriella Ciancimino, Aron Demetz, Hannes Egger, Jiří Havel, Ilkka Halso, Helen Mayer Harrison & Newton Harrison, Marzia Migliora, Uriel Orlow, Lucy + Jorge Orta, Sunmin Park, Giuseppe Penone, Steve Peters, Giusy Pirrotta, Craig Richards, Vittorio Sella, Giorgia Severi, Wolfgang Tillmans, Santeri Tuori.