Traslochi Emotivi – Sacrista Gallery

Asolo - 25/09/2016 : 23/10/2016

L’intervento è mirato a trasformare gli spazi dell’abitazione in un luogo di relazioni visive e personali impreviste, in un momento di sospensione e fiato trattenuto – come quello che segna il passaggio alla vita coniugale – che si insinua tra i vicini respiri che segnano il prima ed il dopo.

Informazioni

  • Luogo: SVERNISSAGE
  • Indirizzo: Via Cipressina, 1 31011 - Asolo - Veneto
  • Quando: dal 25/09/2016 - al 23/10/2016
  • Vernissage: 25/09/2016 ore 18,30
  • Autori: Traslochi Emotivi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

Svernissage è lieto di ospitare il progetto di Traslochi Emotivi Sacrista Gallery. L’intervento è mirato a trasformare gli spazi dell’abitazione in un luogo di relazioni visive e personali impreviste, in un momento di sospensione e fiato trattenuto – come quello che segna il passaggio alla vita coniugale – che si insinua tra i vicini respiri che segnano il prima ed il dopo


Sacrista Gallery è nel contempo un happening, una festa e mostra che fa interagire e rimette in gioco le opere già conservate nella casa con altre appositamente realizzate, in una ludica metamorfosi caratterizzata da riallestimenti, manipolazioni e occultamenti. È da un lato recupero della memoria, degli interstizi e dei fondi di cassetti di un luogo abitato adattato e stratificato da oltre quattro secoli, in un itinerario di (ri)scoperta “illineare e labirintico, che passa per paradisi perduti e inferni glaciali”, come scrive Manlio Brusatin ne Arte dell’oblio: quasi a voler affermare, contro ogni logica cartesiana, che “tutto quello che è veramente profondo fosse già tutto là”.
Ma nel contempo il progetto di Traslochi Emotivi amplifica l’idea della necessità del cambiamento, della ricerca cioè di un ordine nuovo e di un metamorfico cambiamento che coinvolga le dinamiche di lettura e utilizzo dell’ambiente, delle pareti e del pavimento: alla staticità di uno spazio prestabilito sovrappone così l’dea di una topologia nomade, ricettiva, che richieda ai fruitori di rinegoziare la propria posizione, di fare domande agli altri avendo il coraggio di interrogare contemporaneamente uno specchio. Cosa mai potrà dire quell’ombra passeggera che sembra tanto somigliarci, mentre camminiamo sulle assi di un pavimento calpestato da secoli?
L’inaugurazione della mostra avverrà in occasione della festa di matrimonio di Mauro Celant e Maura Buosi. La mostra sarà corredata da un testo di Daniele Capra.

Traslochi Emotivi è un collettivo, fondato da Giulia Currà, nomade nello spirito, nella forma e nei luoghi. Centrale, nelle sua pratica artistica, è la contiguità tra vita ed opera. Hotel Splendor, Casacicca, Reframing Back, Rimessa, Vegetal Import… If you move something happens ! ;)

Svernissage è uno spazio di sperimentazione visiva, studio lavorativo e nel contempo dimora privata dei due appassionati collezionisti di Asolo che amano condividere gli spazi e mettere in discussione le proprie idee.