Tranceparenti – Craig Leon

Milano - 21/06/2017 : 21/06/2017

Nel giorno del solstizio d’estate i Bagni Misteriosi inaugurano la balneazione estiva con TRANCEPARENTI, il concerto di musica elettronica su pedana galleggiante di Craig Leon.

Informazioni

Comunicato stampa

Concerto di apertura dei Bagni Misteriosi
TRANCEPARENTI
Music and Swim Night

CRAIG LEON
Nommos Live
con Le Cameriste Ambrosiane

Nel giorno del solstizio d’estate i Bagni Misteriosi inaugurano la balneazione estiva con
TRANCEPARENTI, il concerto di musica elettronica su pedana galleggiante di Craig Leon. Il
famoso artista statunitense, che si esibirà per la prima volta in assoluto a Milano, sarà
accompagnato dal quartetto d’archi Le Cameriste Ambrosiane. Dopo il concerto il pubblico
potrà fermarsi in piscina e fare il bagno notturno.

TRANCEPARENTI è organizzato dal Teatro Franco Parenti in collaborazione con il Festival
Terraforma



Craig Leon è stato determinante nel lancio delle carriere di molti artisti come i Ramones e i Blondie. Attivo nella produzione della musica pop dal 1974 al 1998, dal 1998 ad oggi si è concentrato sulla composizione classica, l’orchestrazione, l’arrangiamento e la registrazione. Il suo contributo appare in molte opere classiche insieme ad artisti come Luciano Pavarotti, Andreas Scholl, Sir James Galway, Joshua Bell, The Royal Philharmonic Orchestra e la London Symphony Orchestra. Le sue produzioni sono anche apparse in televisione e in importanti film come “Karate Kid” (2010), “200 Cigarettes”, “Sid and Nancy” e molti altri. Il suo contributo e la supervisione musicale nel film “Maestro” saranno pubblicati nel corso del 2015. E’ produttore audio/video,direttore e compositore musicale per network come la PBS e Discovery. Nel 2013 “Nommos”, originariamente pubblicato sulla Takoma Records nel 1981, è stato ristampato con enorme successo. Il titolo viene dalla antica e misteriosa tribù del sud del Mali: i Dogon. I Nommos, secondo le credenze dei Dogon, erano divinità provenienti dal sistema stellare Sirio, rappresentati alla maniera di esseri anfibi e con sembianze di pesce, scesi sulla terra per svelare i segreti dell’universo. Cadenze etniche nord africane, drones e synth circolari trasportano l’ascoltatore verso atmosfere allo stesso tempo rilassanti
e misteriose, in una sorta di preghiera elettronica per cerimoniali ancestrali