Tra Op e Pop

Uggiate Trevano - 18/04/2017 : 18/05/2017

Un percorso nella pittura italiana degli anni settanta.

Informazioni

Comunicato stampa

Prima di una serie di mostre organizzate da The Art Company che raccoglieranno opere di collezioni private del territorio lariano, Tra Op e Pop delinea un percorso di lettura della pittura italiana degli anni settanta che ha nel linguaggio optical e in quello pop i suoi due poli di fluttuazione. In senso stretto infatti gli artisti coinvolti in questa mostra non sono mai stati né compiutamente o esclusivamente op né totalmente pop

Gli anni settanta d’altra parte sono stati il decennio in cui queste due tendenze sorte all’inizio dei Sessanta hanno conosciuto il loro crepuscolo, o perlomeno sono state oscurate dall’affermazione delle ricerche poveriste e concettuali. La pittura di quel decennio però non ha potuto non misurarsi da un lato con l’attenzione meticolosa per le dinamiche percettive, dall’altro con il rimando all’immaginario dei mass media. Con gradazioni e tempi diversi, le opere esposte non si sottraggono dal confronto con la lezione op o con la poetica pop, e talvolta con entrambe.

In occasione di questa mostra The Art Company darà alle stampe il primo dei suoi Quaderni editi da Tecnografica.

Paolo Baratella, Eros Bonamini, Sandro De Alexandris, Fernando De Filippi, Umberto Mariani, Paolo Minoli, Marcello Morandini, Garcia Rossi, Antonio Scaccabarozzi, Tino Stefanoni, Emilio Tadini, Jorrit Tornquist, Grazia Varisco