Tra Avigliana e la Sacra. Luoghi di incanto

Torino - 16/03/2017 : 21/05/2017

Grazie alla campagna fotografica promossa dal FAI Giovani Piemonte - Valle d’Aosta, nella sala espositiva della Chiesa, verranno esposte le opere frutto della collaborazione con la città di Avigliana, importante esempio di architettura medievale in Piemonte e modello alla fine dell’Ottocento per gli ideatori del Borgo Medievale durante la costruzione del complesso.

Informazioni

  • Luogo: BORGO MEDIEVALE
  • Indirizzo: Viale Virgilio 107 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 16/03/2017 - al 21/05/2017
  • Vernissage: 16/03/2017 ore 17
  • Generi: fotografia
  • Orari: Orario mostra: dal martedì alla domenica ore 10 -19. Ingresso libero. Orario Borgo Medievale: dal lunedì alla domenica ore 9-20 (aprile-ottobre); ore 9-19 (novembre-marzo). Ingresso libero Orario Rocca: dal martedì alla domenica ore 10-19 da aprile ad ottobre (ultimo ingresso 18.15); ore 10-18 da novembre a marzo (ultimo ingresso 17.15)
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Giovedì 16 marzo, alle ore 17, verrà aperta al pubblico la mostra fotografica intitolata “Tra Avigliana e la Sacra. Luoghi di incanto” che prosegue la prestigiosa collaborazione tra il museo e il Fondo Ambiente Italiano.

Grazie alla campagna fotografica promossa dal FAI Giovani Piemonte - Valle d’Aosta, nella sala espositiva della Chiesa, verranno esposte le opere frutto della collaborazione con la città di Avigliana, importante esempio di architettura medievale in Piemonte e modello alla fine dell’Ottocento per gli ideatori del Borgo Medievale durante la costruzione del complesso



I visitatori potranno rivivere, attraverso evocative immagini, le antiche atmosfere dell’importante centro medievale all’imbocco della Valle di Susa grazie alla capacità dei fotografi di creare un forte legame con l’ambiente circostante e, allo stesso tempo, di raffigurare tramite immagini di forte impatto visivo ed emozionale la varietà del territorio. Dai paesaggi con le montagne e i laghi al Castello, dagli elementi architettonici alla Sacra, uno dei monumenti più rappresentativi del Medioevo europeo: un itinerario visivo attraverso luoghi di incanto.

La mostra proseguirà fino a domenica 21 maggio a ingresso libero; le offerte che verranno raccolte saranno devolute dal Fai per la ricostruzione dell’Oratorio della Madonna del Sole di Capodacqua, frazione di Arquata del Tronto, colpito dagli eventi sismici di fine agosto.

Si ringrazia per i contributi:
Claudio Allais, Franco Borrelli, Elio Pallard, Sergio Reyneri, Gianpiero Santesso, Guido Suardi.

Si ringraziano il FAI Giovani Piemonte e Valle d’Aosta per il sostegno, l’attivazione e la promozione dell’iniziativa, il gruppo FAI Valle di Susa e la Città di Avigliana nella persona del sindaco Angelo Patrizio e dell’assessore alla cultura Andrea Archinà, ABF Scatola Chiara per la produzione e la realizzazione degli allestimenti.