Tommaso Lisanti / Maurizio Mochetti – Stairway to heaven

Roma - 16/03/2016 : 16/04/2016

La galleria PIOMONTI arte contemporanea è lieta di presentare la mostra Stairway to heaven con le opere di Tommaso Lisanti e Maurizio Mochetti.

Informazioni

  • Luogo: PIOMONTI ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Piazza Mattei 18 - 00186 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 16/03/2016 - al 16/04/2016
  • Vernissage: 16/03/2016 ore 18
  • Autori: Maurizio Mochetti, Tommaso Lisanti
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: dalle 15 alle 20 / dal Mart. al Sab: dalle 12 alle 20

Comunicato stampa

La galleria PIOMONTI arte contemporanea è lieta di presentare la mostra Stairway to heaven con le opere di Tommaso Lisanti e Maurizio Mochetti che inaugura il 16 marzo 2016 alle ore 18.
Come dice Ignazio Licata nel testo in catalogo: “…Che la scienza sia l’asse fondante della nostra vita ormai non v’ è alcun dubbio. Piuttosto è generalmente poco esplorato l’immaginario che la scienza produce, e che si deposita negli anfratti luccicanti della costruzione analitica del mondo, un universo specchio rovesciato che conserva i segni per trasformarli in simboli

La scommessa di Pio Monti è come sempre di quelle apparentemente impossibili: far convivere nello stesso luogo due artisti posti idealmente su versanti opposti di un confine fissato da ciò che riconosciamo come l’essenza della modernità. Gran parte del lavoro di Mochetti è centrato sulla luce come forma dello spazio e del tempo (intuizione che vale da sola tutti i tentativi di spiegare Einstein!), intesa come fatto fisico, senza alcun retaggio mistico o metafisico…”. In mostra l’opera F 104 Starfighter, 1985. L’aereo è il punto di origine di un cono prodotto dalla combustione solidificata del suo motore. Il cono diventa supporto dell’aereo e la sua direzione è determinata dalla direzione di volo dell’aereo stesso, che potrebbe essere qualsiasi.
“…Diverso l’approccio di Lisanti, situato su confini invisibili di rotte stellari a noi proibite. La sua confidenza intima e quotidiana con gli alieni lo mette al riparo da ogni inquisizione oggettiva. I suoi alieni infatti non possono essere fotografati, ma soltanto dipinti…”. Entrando in galleria vi ritroverete in una vasta galassia di mondi sconosciuti, prodotti da questo strano artista visionario, che in questo periodo ha scelto di vivere al suo paese natale, a Ferrandina dove forse per la prima volta ha incontrato i suoi alieni.