TO_SH Torino Shangai

Saluzzo - 28/03/2014 : 11/05/2014

Mostra collettiva IGAV che riunisce trenta giovani artisti, quindici che operano a Torino e quindici che operano a Shanghai.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato 29 marzo 2014 alle ore 17.00, verrà inaugurata alla Castiglia, in collaborazione con la Città di Saluzzo, “TO_SH TORINO SHANGHAI Dialoghi d’arte”, mostra collettiva IGAV che riunisce trenta giovani artisti, quindici che operano a Torino e quindici che operano a Shanghai



Il progetto TO_SH, ideato e realizzato dall’IGAV - Istituto Garuzzo per le Arti Visive in partnership con la East China Normal University di Shanghai – School of Design, nasce dal desiderio di porre a confronto due realtà dissimili ma assimilate da una storia culturale, politica e sociale millenaria e dalla presenza di forti tradizioni che, nonostante la diffusa globalizzazione, ancorano l’immaginario artistico che prende vita nelle rispettive aree metropolitane.

La mostra, con la direzione artistica di Guido Curto e la curatela di Alessandro Demma per la parte italiana e di Wei Shaonong per la parte cinese, è una ricognizione della scena dell'arte di questi due centri effettuata da artisti under 35 che da anni operano sui palcoscenici dell’arte nella propria nazione e a livello internazionale. L’idea è quella di mostrare trenta differenti esperienze per linguaggi e tendenze - dalla scultura, alla pittura, al video, alla fotografia, all’installazione, etc. - che riflettono sul senso di fare arte oggi in queste due opposte realtà, che a loro volta non costituiscono sistemi chiusi ma, anzi, apertissimi e in rapido mutamento, caratteristici di un mondo che, non a caso, il sociologo polacco Zygmunt Bauman ha definito, con felice e fortunatissima formula, “liquido”.

Con la tappa saluzzese, TO_SH TORINO SHANGHAI Dialoghi d’arte conclude la sua fase italiana, prima di partire per la Cina. La mostra, che era già stata presentata nell'autunno scorso con successo negli spazi dello storico Palazzo Saluzzo Paesana, a Torino, inaugurerà la sua seconda fase nell'autunno 2014, con una mostra a Shanghai.

I 30 artisti: Federica Beretta, Diego Bonelli, Giampiero De Gruttola, Giulia Gallo, Corinna Gosmaro, Francesca Ferreri, Mattia Malvicino, Eleonora Manca, Enrico Partengo, Federica Peyrolo, Elisa Sartori, Alejandro Tamagno, Elena Tortia,




Arianna Uda, Nadir Valente, Vincent Chan, Yuan Hui, Rao Kaixi, Zhang Kerui, Shen Linghao, Wang Man, Zhang Peiyun, Gao Ruyun, Zhang Tianjian, Hu Xingyi, Wang Yaxin, Hu Yikuan, Xia Yunfei, Zhong Yunshu, Wei Zekai.

Alla Castiglia apre anche, per il sesto anno consecutivo, l’Esposizione e Collezione Permanente IGAV, dal 2012 tra i “Luoghi del contemporaneo” riconosciuti dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Nell'ottica di offrire sempre nuovi stimoli ai visitatori, l'esposizione si è arricchita quest'anno di sei nuove opere d'arte contemporanea, presentate in anteprima il 22 e 23 febbraio: quattro dipinti di Andrea Massaioli, il lavoro tra scrittura e immagine di Bartolomeo Migliore, la grande tela di Corinna Gosmaro, le fotografie di Susanna Pozzoli e l’installazione di Nadir Valente, reduci dal Premio Shanghai, e un nuovo video di Maura Banfo.