To.Create-Scenografie emergenti

Torino - 13/10/2014 : 12/11/2014

Un viaggio ideale e non convenzionale nella creatività, immergendosi nelle suggestioni che prendono vita sulla scrivania dello scenografo.

Informazioni

  • Luogo: URP TORINO
  • Indirizzo: via Arsenale 14/g - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 13/10/2014 - al 12/11/2014
  • Vernissage: 13/10/2014 ore 17
  • Curatori: Francesca Ventura
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16.

Comunicato stampa

Un viaggio ideale e non convenzionale nella creatività, immergendosi nelle suggestioni che prendono vita sulla scrivania dello scenografo.
Sono questi gli ingredienti di TO.CREATE-SCENOGRAFIE EMERGENTI, la mostra che inaugura il 13 ottobre, a partire dalle 17, nella sala incontri dell’Urp (in via Arsenale 14/g), a Torino, allestita dagli studenti del triennio di Scenografia cinema e applicazioni digitali dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, guidati dalla professoressa Elisabetta Ajani.
Versatilità è la parola d’ordine dell’esposizione, composta da due parti: la tradizione del vero e proprio scenografo cinematografico e il lavoro dello scenografo nell’era digitale



Disegni, bozzetti, foto e un video illustrano un percorso di studio e progettazione del prodotto scenografico che si adatta alle nuove esigenze del mercato contemporaneo, facendo emergere competenze nella realizzazione di un cortometraggio o di un film, la progettazione di un percorso espositivo multimediale, l’uso del compositing per gli effetti speciali, la fotografia di messinscena.


Tutti i progetti traggono ispirazione dalle architetture della città di Torino e quindi offrono una panoramica delle mille contaminazioni che lo stile barocco suggerisce alla scenografia contemporanea.



La mostra è curata da Francesca Ventura e le grafiche sono a cura di Caterina Di Iulio, gli studenti partecipanti sono: Carlotta Beck Peccoz, Matteo Billia, Federica Cerbarano, Nina Giardini, Cristina La Leggia, Alice Pareschi, Lisa Sacchi, Greta Zunino.