There is no place like home

Torino - 26/10/2017 : 05/11/2017

All'interno del palazzo gli artisti Josè Angelino e Calixto Ramirez sono stati invitati a presentare un lavoro pensato per lo spazio.

Informazioni

  • Luogo: VIADELLAFUCINA 16 CONDOMINIO-MUSEO
  • Indirizzo: via La Salle 16 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 26/10/2017 - al 05/11/2017
  • Vernissage: 26/10/2017 ore 18
  • Autori: Josè Angelino, Calixto Ramírez
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: durata: 26 ottobre – 5 novembre 2017 orari: 26 ottobre: 18-22 31 ottobre : 15-22 1 novembre CHIUSURA 2, 3, 4 novembre: 15- 22 5 novembre: 12-19
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: info@thereisnoplace.com

Comunicato stampa

THERE IS NO PLACE LIKE HOME sarà presente nel circuito NESXT Independent Art Festival
ospite di ViadellaFucina16 condominio-museo

All'interno del palazzo gli artisti Josè Angelino e Calixto Ramirez sono stati invitati a presentare un lavoro pensato per lo spazio.
Il focus sul lavoro dei due artisti vuole proporre un confronto attraverso due linguaggi che toccano in maniera contrastante le corde della tensione, della misura e dell'azione, attraverso un'interpretazione del luogo torinese caratterizzato da una costante metamorfosi e dal duplice aspetto di pubblico/privato, abitazione di molti e luogo espositivo aperto alla città


Per l'occasione verrà presentata la IV edizione del progetto THERE IS NO PLACE LIKE HOME attraverso una serie di affissioni ed immagini.Il giorno d'inaugurazione sarà giovedì 26 ottobre 2017 dalle ore 18:00 alle ore 22:00.
Sabato 4 novembre Ramirez coinvolgerà in un'azione performativa l'artista Justin Randolph Thompson.

**********
THERE IS NO PLACE LIKE HOME è un progetto d'arte contemporanea itinerante nato a Roma nel 2014 con l’obiettivo di creare un dialogo attraverso la costruzione di mostre in spazi e luoghi sempre diversi. Fondatori: Giuliana Benassi, Alessandro Cicoria, Stanislao Di Giugno, Giulia Lopalco, Giuseppe Pietroniro, Daniele Puppi, Marco Raparelli.

>Josè Angelino (Ragusa, 1977). Vive e lavora a Roma.
Nel 2011, dopo anni di sperimentazione appartata inizia a esporre e nel 2013 ottiene il Premio per le Arti Visive della Fondazione Toti Scialoja. Nel 2014, ha partecipato alla grande rassegna internazionale European Glass Experience, promossa dal Consorzio Promovetro di Murano come progetto itinerante nei maggiori musei del vetro. Nel 2016 gli viene riconosciuto il premio “Arte Fiera 40” in occasione dei 40 anni della fiera di Bologna. Tra le mostre più significative ricordiamo: “Artefiera 40” Pinacoteca di Bologna, ”Swing” galleria Alessandra Bonomo Roma; “Lunghezze d'onda” Palazzo Sforza Cesarini Genzano, curata da Giovanna Dalla Chiesa, Domaine Sigalas, Baxes, Santorini, Greece, Museu do Vidro da Marinha Grande, Real Fábrica de Vidrio de la Granja Segovia, Museo del Vetro Murano, 519+40 Fondazione Pastificio Cerere, Siderare Forte Portuense Roma Fondazione Volume, “Unisono” Temple University Roma, “ho qualcosa da dire…ho qualcosa da fare” Ex Mattatoio di Testaccio Roma.

>Calixto Ramirez (Reynosa Tamaulipas, 1980) Vive e lavora tra il Messico e l'Europa. Ha studiato Arti visive presso la Scuola Nazionale di Pittura, Scultura e Incisione La Esmeralda nel periodo 2004-2008. Nel 2007 ha ottenuto uno scambio con l'Università Nazionale della Colombia. Nel 2009 ha studiato presso lo studio del maestro Jannis Koinellis con il quale ha soggiornato a Roma. Ha esposto individualmente in Messico - presso il Museo di Città del Messico, il Museo di Arte Carrillo Gil e la galleria Yautepec - in Italia presso il Museo del '900 Castel Sant'Elmo, nonché gli Stati Uniti, l'Austria, la Croazia e la Francia . Ha partecipato a mostre collettive in Messico - tra cui il Palacio de Bellas Artes - così come in Argentina, Austria, Belgio, Colombia Francia, Germania, Grecia, Olanda, Italia, Slovenia, Spagna, U.S.A e Uruguay. Nel 2015 è stato vincitore del premio Livello 0 in Art Verona e residente a Casa Wabi, Oaxaca, in Messico. Nel 2012 è stato assegnato il premio di acquisizione alla Biennale di Emerging Art a Monterrey in Messico, nel 2010 è stato selezionato nel Salone della Fotografia di Nuevo León, in Messico. Nel 2009 è stato selezionato nel programma di residenza di Fundación Marcelino Botín in Spagna e ha vinto il premio Jóvenes Creadores da Tamaulipas, México. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Spagna, Italia e Messico.

THERE IS NO PLACE LIKE HOME
condominio-museo viadellafucina16
via San Giovanni Battista La Salle 16 TORINO
www.condominiomuseo.it
inaugurazione: giovedì 26 ottobre ore 18:00-22:00
durata: 26 ottobre – 5 novembre 2017
orari: 26 ottobre: 18-22
31 ottobre : 15-22
1 novembre CHIUSURA
2, 3, 4 novembre: 15- 22
5 novembre: 12-19
ingresso gratuito
info e contatti:
coordinatrice: Giuliana Benassi
email [email protected], [email protected]
mob. +39 3331230817
www.thereisnoplace.com

**************************************
viadellafucina16 è il primo esperimento internazionale di condominio-museo. Cuore del progetto è un programma di residenza per artisti nel condominio di via La Salle 16 (già “via della Fucina”), nel quartiere torinese di Porta Palazzo.

Tramite un bando internazionale, che ha raccolto 442 candidature di ogni provenienza, gli artisti sono invitati a trascorrere periodi di residenza nello stabile per realizzare opere d’arte e interventi negli spazi comuni, capaci di attivare il dialogo tra le diverse comunità che lo abitano e favorire la riqualificazione dell’edificio ottocentesco, oggi in stato di degrado e incuria.

I progetti vengono selezionati dagli stessi abitanti del condominio (circa 200 di ogni nazionalità distribuiti in 53 appartamenti) con la mediazione di un comitato di curatori e addetti ai lavori, sulla base della capacità di coinvolgere la comunità nella progettazione e nella realizzazione delle opere, di interpretarne i desideri, di attivare nuove forme di socialità attraverso percorsi di co-creazione e cura degli spazi.

Il condominio – luogo della democrazia come del conflitto, punto di intersezione tra dominio pubblico e privato – si apre alla pratica artistica come fattore di rigenerazione estetica e sociale, divenendo spazio simbolico attraverso cui la comunità rappresenta se stessa, così come un tempo i palazzi decorati dagli artisti rappresentavano il prestigio delle singole casate.

L’ex-portineria, riaperta e presieduta da un team di giovani antropologi, si trasforma in portineria artistica per accogliere i visitatori, raccogliere i desideri degli abitanti e monitorare l’intero processo, così da renderlo replicabile.

Il programma si completa con mostre, eventi e talk organizzati nel nuovo Spazio Idiòt e con l’attivazione del laboratorio di creazione collettiva Fucina16 all’interno del giardino comune.

viadellafucina16 costituirà un inedito innesto della pratica artistica nel tessuto vitale di una comunità circoscritta che intende dimostrare, attraverso un esperimento condotto in un contesto ridotto, come l’arte e la cultura possano diventare strumenti efficaci nella risoluzione dei conflitti e per una trasformazione collettiva.

www.condominiomuseo.it
www.facebook.com/viadellafucina16

viadellafucina16 è un progetto di Kaninchen-Haus
direttore artistico: Brice Coniglio

Comitato Scientifico: A.TITOLO / ILARIA BONACOSSA / MARIO CRISTIANI / ILDA CURTI / ALESSANDRA PIOSELLI / ANNA PIRONTI / PIER LUGI SACCO / CATTERINA SEIA

con il sostegno di SIAE e MiBACT nell’ambito di “Sillumina – Copia privata per i giovani e la cultura” e del Programma Housing di Compagnia di San Paolo nell’ambito di “Abitare una casa, vivere un luogo”.
Sponsor Tecnico: SIKKENS ITALIA

Con il Patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino, GAI Giovani Artisti Italiani, Circoscrizione7.

E con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Città di Torino, del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, del Dipartimento Culture Politica Società dell’Università degli Studi di Torino, del collettivo curatoriale a.titolo, della cooperativa Liberitutti, di Progetto The Gate Porta Palazzo.

www.condominiomuseo.it
facebook.com/viadellafucina16
a cura di Kaninchen-Haus