The Scientist 2011

Ferrara - 14/10/2011 : 16/10/2011

International videoart festival. La V edizione si articola in: convegno sulla generazione internet, un focus sulla Fashion Videoart, tre sezioni video (internazionale, accademie, videodanza) e alcuni eventi speciali. Le proiezioni sono accompagnate da dibattiti e discussioni sulle poetiche inerenti al festival.

Informazioni

Comunicato stampa

Curatori: Ada Patrizia Fiorillo, Filippo Landini, Ferrara Video&Arte, Juliane Debeusscher, Vitaliano Teti,
Massimo Arduini/Enrico Pusceddu, Luca Farulli, Paola Babini/YurI Ancarani, Gloria Vallese, Chiara Canali

Questa quinta edizione sarà articolata in:
1 convegno, 3 sezioni video, 1 Focus “Fashion Videoart” e 2 eventi speciali;

Convegno: “Generazione internet 2: il video e i new media tra gli adolescenti. Problemi di linguaggio ed educativi”.

Sezioni Video

1Sezione Universitaria e Accademie di Belle Arti a cura di A. P. Fiorillo (docente di Storia dell’Arte contemporanea, Univ. di Ferrara) e V. Teti (docente di Linguaggio e tecnica audiovisiva, Univ

di Ferrara), mostrerà le opere in video monocanale realizzate dagli studenti degli atenei e delle accademie sia italiani che stranieri. In collaborazione con la Associazione culturale “Basso Profilo”

2Sezione Internazionale “Video digital Art” che presenterà una nutrita selezione, fatta da curatori indipendenti, di opere videoartistiche italiane e straniere.

3Sezione “Videodanza” dedicata alla danza on-screen creata da giovani videomakers internazionali e una serie di dancefilm provenienti dal prestigioso festival “il Coreografo Elettronico” di Napoli danza.

Eventi SPECIALI
sabato 15 ottobre ore 21.00 – PORTA DEGLI ANGELI, Via Rampari di Belfiore,
1“Electric Self Anthology: New Episode”.

a seguire

“LOOP VISIONS ’11” da Barcellona una selezione delle migliori opere di videoarte single channel del programma universitario del prestigioso festival spagnolo.

Focus “Fashion Videoart”

Si esplorerà un’area videoartistica, quella della produzione video sperimentale legata al mondo della moda internazionale, che sta facendo risaltare alcuni tra i migliori talenti di arte elettronica digitale.

Scrittura testi critici per ogni Sezione Video a cura di Marco Teti (dottorando in storia del cinema, Università di Ferrara) e della rivista “Gorgon”, www.gorgonmagazine.com di Bologna redatta da ricercatori universitari dell’ateneo bolognese e ferrarese.

Le proiezioni saranno accompagnate da dibattiti e discussioni sulle poetiche inerenti il festival . Saranno presenti a titolo gratuito molti autori dei video partecipanti.