The Parsec Experience

Roma - 13/11/2011 : 13/11/2011

La performance ci travolge in un viaggio onirico. Un'esplorazione che ha inizio nell'infinità dello spazio per poi indurci, attraverso la metamorfosi di forme e colori, nell'intimità dell'autocoscienza, nella perdizione del buio e nella speranza della rinascita.

Informazioni

  • Luogo: MUZAK
  • Indirizzo: via di Monte Testaccio 38 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 13/11/2011 - al 13/11/2011
  • Vernissage: 13/11/2011 ore 19
  • Autori: Lee Sergic, Daghn
  • Generi: performance – happening, serata – evento

Comunicato stampa

Ritorna la tana del bianconiglio!
White Rabbit non è un coniglio... è un non luogo...
è un salotto, un club, un museo, un teatro, un bar, un cantiere, una camera da letto, il cavalletto di un pittore...
Qui, per due domeniche di ogni mese, potrete assistere a performance artistiche, mentre fate un ottimo aperitivo e ascoltate le selezioni musicali a cura di No.Wave.Selecta, in tema con il mood della serata e la linea onirica che aleggerà.

Questa volta a varcare l'ingresso nella tana saranno Lee Sergic & Daghn




La performance "THE PARSEC EXPERIENCE" ci travolge in un viaggio onirico. Un'esplorazione che ha inizio nell'infinità dello spazio per poi indurci, attraverso la metamorfosi di forme e colori, nell'intimità dell'autocoscienza, nella perdizione del buio e nella speranza della rinascita.

"“QUESTO è UN VIAGGIO, COME QUANDO DA PICCOLO STAVI IN MACCHINA CON I TUOI GENITORI E GUARDAVI IL PAESAGGIO SCORRERE DAL FINESTRINO...ALLA FINE IL VIAGGIO ERANO I TUOI RICORDI"



LEE SERGIC
Nato a Petaling-Jaya in Malaysia nel 1972 da famiglia di artisti italo-francesi. Oggi partecipa attivamente alla vita artistica contemporanea romana, esponendo in mostre d’arte ed eventi culturali.
Pop Surrealista e visionario, è alla continua ricerca di un viaggio onirico che stimoli il pensiero dei fruitori attraverso la creazione di mondi paralleli fantastici. Il desiderio di esprimere un sentimento o un'emozione attraverso un'immagine è ciò che lo spinge a impugnare la matita, il pennello o il mouse del suo computer.

http://www.maurosgarbi.com/


DAGHN
Nasce a Roma nel 1969 ma si trasferisce presto all'estero traendone grande ispirazione.
Inizia a interessarsi alla musica in giovane età, la studia e ne comincia a gioire.
Tornato in patria partecipa a vari progetti musicali. Suona il basso con gruppi rock, brit-pop, dark-goth,canta con gruppi grunge, folk, cover e non, alimentando quel grande calderone che è la scena underground musicale locale, nazionale, e perché no, mondiale.
Negli ultimi anni, raggiunta una certa consapevolezza, ricerca uno stile personale e da vita a diversi progetti musicali individuali sia in ambito alternative rock, sia attraverso la musica che generalmente
viene definita "elettronica".
Grazie alla grande capacità evocativa che ha la musica elettronica i suoi lavori
si apprestano a sondare diversi ambiti emozionali, passando da sonorità ambient a temi più sincopati e aggressivi.
Compone e suona con uno pseudonimo, Daghn, druido celtico, quasi a voler simboleggiare l'espressione musicale come antica
alchimia e ricerca.