The other side of outside

Bologna - 16/09/2014 : 28/09/2014

Installazione site specific con interventi performativi all’interno di Fuori Formato.

Informazioni

  • Luogo: ADIACENZE
  • Indirizzo: Vicolo Spirito Santo 1/B - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 16/09/2014 - al 28/09/2014
  • Vernissage: 16/09/2014 ore 19
  • Curatori: Silvia Mei
  • Generi: performance – happening
  • Biglietti: Ingresso libero su prenotazione
  • Sito web: http://www.inocula.it
  • Telefono: +39 3488427398
  • Email: info@inocula.it

Comunicato stampa

Martedì 16 settembre ore 19, Spazio espositivo Adiacenze (Piazza San Martino, 4/f - Bologna) si apre alle arti dal vivo con l’installazione accompagnata da interventi performativi (alle h20 e h21, posti limitati, prenotazione al 348 8427398) THE OTHER SIDE OF OUTSIDE.

Il percorso espositivo è curato da Silvia Mei (curatrice teatrale indipendente e ricercatrice in performing arts) per la compagnia faentina In_Ocula


L’esposizione si avvale del concorso del pittore siriano-libanese Rabee Kiwan, di cui viene esposta per la prima volta in Italia l’opera pittorica, legata qui a differenti fasi artistiche del pittore figurativo, in dialogo con i video, nel mapping del videomaker Andrea Pedna, realizzati da In_Ocula col danzatore siriano Mithkal Alzghair per CrAcK – Denmark, seconda tappa di CrAcK, un progetto di arti dal vivo, ideato nel 2013, dedicato al tema del conflitto e della necessità di cambiamento nelle società occidentale e mediorientale.

La mostra è inserita all’interno del progetto transdisciplinare Fuori Formato, un contenitore visivo e performativo ideato e a cura di Silvia Mei per la galleria Adiacenze.

Fuori Formato organizza una serie di attività, opere ed eventi live percorrendo gli interstizi della galleria nel suo palinsesto annuale. Nel tempo di sospensione delle attività espositive ordinarie, si realizzeranno installazioni site specific e creazioni modulari, pensate appositamente per gli spazi di Adiacenze, a partire da progetti scenici, materiali di lavoro o creazioni ad hoc di compagnie e artisti di teatro dalla forte vocazione installativa e dalla spiccata propensione alle arti visive.

I vari appuntamenti allestiranno differenti tipologie di esposizioni: dalle geografie mapping di video realizzati nel corso di residenze artistiche alle installazioni-opere a partire da progetti scenici di cui costituiscono escrescenze e propaggini, a creazioni plastico-visive di artisti teatrali che si applicano a differenti linguaggi espressivi facendoli convergere nella loro ricerca.
E per rimarcare l’imprinting performativo dei materiali esposti i diversi percorsi allestiti verranno accompagnati da performance, reading, azioni.
INFO

www.adiacenze.it
www.inocula.it/crack
[email protected]
+ 39 331 9528553


CONTATTI STAMPA

Silvia Mei 393 7036817 silviamei.c[email protected] (sezione teatro)
Elisabetta Scigliano 348 8427398 [email protected] (sezione arte)




BIO ARTISTI E CURATORI


IN_OCULA è un collettivo di ricerca che opera nelle arti performative. Attivo dal 2009, utilizza un approccio alla performance multidisciplinare e interattivo, con particolare attenzione per il ruolo dello spettatore. CrAcK Denmark – Italy è l’ultima tappa di CrAcK, il nuovo progetto della compagnia incentrato sul conflitto nelle società occidentale e mediorientale.

MITHKAL ALZGHAIR è un danzatore e coreografo siriano. Formatosi in danza moderna all’Istituto d’Arte Drammatica di Damasco, si è perfezionatosi presso il Centro Coreografico Nazionale di Montpellier in Francia. Ha lavorato con diversi coreografi in Europa e presentato sue coreografie originali a Damasco, Beirut, Parigi e Montpellier.

RABEE KIWAN è un pittore siriano che vive e lavora a Beirut. Ha studiato pittura alla Facoltà di Arti Visive di Damasco. Le sue opere sono state esposte all’interno di collettive e personali in numerose gallerie a Damasco, Beirut e Los Angeles.

SILVIA MEI è curatrice indipendente e critica affiancatrice. Svolge attività di ricerca presso diversi centri di documentazione e istituti universitari. Collabora alle attività di La Soffittà - Centro di promozione teatrale dell’Università di Bologna. Scrive per diverse testate specializzate, tra cui "Culture Teatrali", di cui è redattrice per la testata web, "Antropologia e Teatro", "Danza&Ricerca", "Rifrazioni. Dal cinema all’oltre".

ADIACENZE è un contenitore attivo che intende promuovere le forme artistiche emergenti e sperimentali, un punto d’incontro dinamico dove artisti provenienti da differenti ambiti si confrontano e collaborano in progetti multidisciplinari. Nata per sostenere e valorizzare i giovani artisti attraverso l’allestimento di esposizioni site specific, workshop, performance, incontri con gli artisti ed esperti di settore, è aperta al dialogo con le altre realtà che operano sul territorio bolognese, italiano ed internazionale.