The Big Style

Bologna - 08/10/2011 : 28/10/2011

Una grande mostra dedicata alle varie forme dell’arte interpretate da grandi artisti dell’arte contemporanea di fama internazionale. Anteprima assoluta è infine la presentazione della FLOOR ART - in collaborazione con Galleria Pashà e Gianni Mallus di Reggio Emilia - con opere arazzi di grandissimi come Botta, Chia, Fo, Paladino.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA BONGIOVANNI
  • Indirizzo: Galleria Giovanni Acquaderni 3cd - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 08/10/2011 - al 28/10/2011
  • Vernissage: 08/10/2011 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: tutti i giorni 10.00 -13.00 / 16.30 - 19.30; domenica e lunedì mattina chiuso

Comunicato stampa

(Bologna, ottobre 2011) Inaugura sabato 8 ottobre alle ore 18.00 presso Bongiovanni Gallerie The Big Style. L’arte contemporanea in grande stile, una grande mostra dedicata all’arte contemporanea nell’ambito della settima edizione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’arte Contemporanea Italiani, la manifestazione che vede il coinvolgimento dei 26 musei associati ad AMACI (MACRO – MART – MAMBO – PALAZZO DELLE PAPESSE – PAC – MUSEION – CASTELLO DI RIVOLI etc….) e di numerose altre organizzazioni e istituzioni italiane che operano nel settore dell’arte contemporanea a livello internazionale



Bongiovanni Gallerie aderisce da anni a questo importante progetto; quest’anno la giovane curatrice Raimonda Z. Bongiovanni ha ideato una proposta molto particolare: l’intera mostra, infatti, è dedicata alle varie forme dell’arte interpretate da grandi artisti dell’arte contemporanea di fama internazionale, con tecniche come: pittura, fotografia, scultura, light art.
Ed ecco le incredibili visioni di Bramante dove saltano le categorie temporali in nome di un’affilata analisi del mondo contemporaneo; la materia scabra e “graffiante” di Grelo con mani mozzate che aprono porte rosse dando accesso a dimensioni parallele; le dimensioni d’altri tempi di Hermanin con pozzo/mandàla scolpito in specchi di luce; e ancora la fantasia sfrenata di Lucifero con pesci che fluttuano nell’aria invece che nel mare, le immagini “doppie” di Monticelli e Pagone, le delicate e fortissime creazioni di Petracchi con un particolarissimo muro del risveglio arricchito da simboli e scritti antichi, gli organismi-embrione, freschi ancora dalla Biennale di Venezia di Santissimi, la straordinaria fisicità materica di Tranquilli con un’opera a parete che rappresenta la crocifissione di un supereroe. Anteprima assoluta è infine la presentazione della FLOOR ART - in collaborazione con Galleria Pashà e Gianni Mallus di Reggio Emilia - con opere arazzi di grandissimi come Botta, Chia, Fo, Paladino.
Accompagnerà il vernissage della mostra un cocktail con degustazioni di prodotti studiati ad hoc per l’evento.