Tania Bruguera – La verità anche a scapito del mondo

Milano - 26/11/2021 : 13/02/2022

Prima mostra personale in Italia di Tania Bruguera, artista e attivista le cui performance e installazioni esaminano le strutture del potere ed esplorano i modi in cui l’arte può essere applicata alla vita politica quotidiana.

Informazioni

  • Luogo: PAC - PADIGLIONE D'ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Palestro 14 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 26/11/2021 - al 13/02/2022
  • Vernissage: 26/11/2021 su invito
  • Autori: Tania Bruguera
  • Curatori: Diego Sileo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.30; giovedì dalle 12.00 alle 22.30; lunedì chiuso.
  • Biglietti: intero 8 euro, ridotto 6,50 euro per visitatori da 6 a 26 anni, over 65 e disabili; ingresso gratuito per bambini di età inferiore ai 6 anni e accompagnatori di disabili. Per info 02 88446359.
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Dal 27 novembre 2021 al 13 febbraio 2022 presso il Pac - Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano è aperta al pubblico la prima mostra personale in Italia di Tania Bruguera, artista e attivista le cui performance e installazioni esaminano le strutture del potere ed esplorano i modi in cui l’arte può essere applicata alla vita politica quotidiana



Milano -
La mostra, curata da Diego Sileo, si intitola La verità anche a scapito del mondo e presenta una selezione delle azioni più significative dell’artista e alcuni nuovi lavori pensati per lo spazio milanese, tra i quali un'opera realizzata in collaborazione con l’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti che denuncia le ingiustizie subite dai migranti.

Milano -
In meno di dieci anni l’Europa ha costruito chilometri di barriere di frontiera (l’equivalente di sei muri di Berlino) per ostacolare i flussi migratori. Nella nuova opera pensata per il Pac, Tania Bruguera adotta un parallelismo storico: un filo spinato, cucito a mano da sopravvissuti e discendenti di deportati durante la Seconda Guerra Mondiale, unisce le stelle della bandiera europea e ci ricorda che The poor treatment of migrant today will be our disonhor tomorrow.

Il titolo della mostra è una citazione Hannah Arendt, punto di riferimento imprescindibile per la ricerca di Tania Bruguera. In una leggendaria intervista alla televisione della Repubblica Federale Tedesca, realizzata da Günter Gaus il 28 ottobre del 1964, alla domanda se ritenesse suo dovere pubblicare tutto quello di cui veniva a conoscenza o vi fossero motivi validi per tacere su alcune cose, Hannah Arendt rispose con la citazione latina fiat veritas et pereat mundus: sia detta la verità anche a scapito del mondo.