Tamara Ferioli – Suddenly a magnetic dark

Milano - 07/05/2019 : 17/05/2019

La mostra è il secondo appuntamento di una rassegna che abiterà il multiforme spazio di Mars. îles de Mars è gioco di parole, metafora da esploratori, ambiguo toponimo di una geografia reinventata dall'esperienza artistica. Îles de Mars è dunque una terra vagheggiata ma mai completamente esplorata.

Informazioni

  • Luogo: MARS
  • Indirizzo: Via Guido Guinizelli 6 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 07/05/2019 - al 17/05/2019
  • Vernissage: 07/05/2019 ore 18
  • Autori: Tamara Ferioli
  • Curatori: Fabio Carnaghi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: su appuntamento

Comunicato stampa

MARS ha il piacere di presentare “Suddenly, a magnetic dark”, mostra personale di Tamara Ferioli, a cura di Fabio Carnaghi.

La mostra è il secondo appuntamento di una rassegna che abiterà il multiforme spazio di Mars. îles de Mars è gioco di parole, metafora da esploratori, ambiguo toponimo di una geografia reinventata dall'esperienza artistica. Îles de Mars è dunque una terra vagheggiata ma mai completamente esplorata.

Il lavoro di Tamara Ferioli individua nella natura islandese un fertile giacimento di immagini talvolta tradotte in disegni secondo una sofisticata visionarietà, talvolta cristallizzate in sculture e installazioni

La continuità estetica ed emozionale tra l’Islanda e la sensibilità di Ferioli è totalizzante al punto da divenire orizzonte geografico ed esplorativo di tutta la sua ricerca artistica.

Ferioli compie la seconda tappa di îles de Mars ispirandosi all’architettura vegetale. La varietà Ascophillum Nodosum è un’alga particolarmente diffusa lungo le coste oceaniche del Nord, molto longeva, sospesa a pelo d’acqua e ancorata agli scogli della costa. “Suddenly, a magnetic dark” annovera esemplari raccolti da Ferioli in una delle sue frequenti ricognizioni sulle spiagge islandesi, in questo caso presso il faro di Gròtta Island, sfidando le maree. L’installazione interagisce con un repertorio fotografico che Ferioli ha riunito in un archivio immaginifico tra realtà, sogno e mistero, tra abbaglianti squarci di luce e inattese sospensioni nel buio.

Tamara Ferioli (Legnano, 1982) vive e lavora a Milano. Dopo gli studi all'Ecole des Beaux Arts de Lyon e all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano espone in musei e gallerie private in Italia e in Europa, tra cui Padiglione Italia, EXPO Milano 2015; 56° Biennale di Venezia; Fabbrica del Vapore, Milano; Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato; MAMbo, Bologna; Acquario Civico, Milano; CCCB, Barcelona; Palazzo Reale, Milano; La Venaria Reale, Torino; Triennale, Milano.