Susanna Schoenberg – Monitoring pre-human

Milano - 29/03/2014 : 29/03/2014

»Monitoring pre-human« è una un'azione concepita per la Stazione Centrale di Milano che fa parte di una serie di interventi dedicati all'idea di confine e della sua visibilità.

Informazioni

Comunicato stampa

»Monitoring pre-human« è una un'azione concepita per la Stazione Centrale di Milano che fa parte di una serie di interventi dedicati all'idea di confine e della sua visibilità. Spunto della serie è il monitoraggio di confini territoriali, in particolare nel Sud dell'Unione Europea, ma anche la questione del limite della visibilità in quanto tale. Se l'atto di osservare (a distanza) è imparentato con quello del (poter) toccare e del (voler) possedere, allora si offre la possibilità di effettuare alcun esercizi, per far emergere l'effettivo valore di tale visione

Questo specifico esercizio si propone di visualizzare attraverso oggetti-specchio delle immagini, che “predisposte” dal circuito di videosorveglianza della stazione di regola non sono accessibili agli occhi del pubblico. »Monitoring pre-human« avrà luogo il 29 Marzo 2014 dalle ore 11 nell'ingresso principale della Stazione Centrale di Milano. La performance è parte della mostra Osservazioni Possibili, visitabile fino al 10 Aprile presso la galleria Ciocca Arte Contemporanea. La fascinazione per le modalità di rappresentare il reale (e la loro negoziazione) è un aspetto fondamentale della ricerca formale di Susanna Schoenberg: l'attrazione per oggetti e motivi propri di spazi interni, e la loro trasposizione in situazioni dello spazio esterno, il confine variabile tra pubblico e privato, tra l'intimo/percettivo e il sociale/narrativo, sono spunti ricorrenti di questa ricerca.
Da un lato l'intenzione e la necessità di esprimere processi mentali sempre attivi, dall'altro lo sguardo non ancora orientato, senza lingua, che genera proprio ora un'immagine del reale.
Susanna Schoenberg, artista multimediale e filmaker, vive a Colonia