Strange Worlds

Modena - 08/07/2015 : 06/09/2015

Il percorso, a cura del direttore di Fondazione Fotografia Filippo Maggia, comprende circa 70 opere, tra fotografie, video e installazioni, di 26 artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Informazioni

Comunicato stampa

Modena - Fondazione Fotografia Modena è lieta di annunciare l'apertura al pubblico del Foro Boario di Modena per tutta la stagione estiva: dal 9 luglio al 6 settembre 2015 gli spazi espositivi ospiteranno infatti Strange Worlds, una nuova mostra tratta dalle collezioni permanenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e organizzata in collaborazione con il Comune di Modena nell'ambito del programma di iniziative estive collegate ad Expo 2015, in partnership con UniCredit



Il percorso, a cura del direttore di Fondazione Fotografia Filippo Maggia, comprende circa 70 opere, tra fotografie, video e installazioni, di 26 artisti provenienti da ogni parte del mondo. Tema declinato dalla mostra è il racconto di altri mondi, vicini e lontani, dove le dinamiche sociali, culturali, religiose in atto si intrecciano dando vita a storie inedite: "un susseguirsi emozionante di volti e costumi", "un mosaico interattivo", come spiega il curatore Maggia, in grado di comporre una "fotografia reale e tangibile della nostra contemporaneità".

La mostra sarà presentata in anteprima alla stampa mercoledì 8 luglio, alle ore 11, presso la sede espositiva del Foro Boario di Modena. Saranno presenti Andrea Landi, presidente di Fondazione Fotografia Modena e Fondazione Cassa di risparmio di Modena, Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura del Comune di Modena, Giuseppe Zanardi, Responsabile Area Commerciale Modena UniCredit, e Filippo Maggia, direttore di Fondazione Fotografia Modena.