StenLex – Confini. Ritagli su carta

Milano - 20/03/2019 : 20/04/2019

Wunderkammern è lieta di presentare nella sede di Milano la personale degli artisti Sten&Lex: Confini. Ritagli su carta.

Informazioni

  • Luogo: WUNDERKAMMERN
  • Indirizzo: Via Ausonio 1A - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/03/2019 - al 20/04/2019
  • Vernissage: 20/03/2019 ore 18,30
  • Autori: Sten&Lex
  • Curatori: Giuseppe Pizzuto
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Martedì – Sabato, 11.00-19.00h

Comunicato stampa

StenLex
Confini. Ritagli su carta
Wednesday 20 March, 6.30pm – 9.30pm
Via Ausonio 1A, Milano

curated by: Giuseppe Pizzuto
critical essay by: Marta Silvi
dates: 20th March – 20th April 2019

Wunderkammern is pleased to present the solo show by the artists StenLex at the Milan gallery: Confini. Ritagli su carta.

Sten (Rome, 1982) and Lex (Taranto, 1982), pioneers of the Stencil Art technique in Italy, created the first stencil in the streets of Rome in 2001. Since 2002, the duo has been known for developing the use of halftone in stencil

In 2008, Banksy invited them to participate in the Cans Festival in London. Later on in 2008 and in 2010 they participated in the Nuart Festival with international figures of Street Art such as Blek le Rat, Nick Walker, Dolk, D-Face, Chris Stain, Vhils and Roa. Starting in 2010, they painted a series of portraits of anonymous people on facades of buildings, in international cities such as Stavanger, Køge, Baltimore, Atlanta, Poznan and Katowice. Among their latest projects is the exhibition "Cross the Streets", held at MACRO in Rome in 2017. Their works are included in many private collections and are permanently displayed at the MACRO in Rome and temporarily in important institutions such as the MADRE of Naples.

Their artistic process is based on "stencil poster", a technique invented by StenLex themselves in which the artists glue a poster to the surface, cut the part of the figure as to make a stencil, but later, instead of using it, they paint over the master. Then they tear paper off to reveal the final image. With this technique the artists invert the concept of reproducibility which is typical of the stencil; on the contrary, they create unique works. For the realization of StenLex murals, the paper of the matrix is ​​glued to the wall, and then destroyed naturally with the passing of time by atmospheric agents, becoming part of the work itself. The transformation process makes the work inconstant, ever-changing.

Wunderkammern presents in its Milanese gallery StenLex: Confini. Ritagli su carta (Borders. Cut-outs on paper).In 2015, the Roman gallery hosted a solo show by the artists entitled Matrici Distrutte (Destroyed Masters), where technique and process acquired the same importance of the finished work.
For their second show at Wunderkammern, StenLex decided to engage a reflection on abstractionism, creating imaginary maps that refer to true maps with aesthetic borders. On this occasion, the artists will present medium and large format works realized with stencil poster technique, where the artistic process always focuses on the destruction of the masters.

Cultural Partner: IED Milano
Media Partners: ArtsLife, Collater.al, Art Vibes, MYMI - Milano Style Decoder, Artuu
Technical Partners: Casale del Giglio, Different Photography, Romolettostreetfood

WUNDERKAMMERN
Via Ausonio 1A, Milan (M2 and Bus 94 Sant’Ambrogio stop)
www.wunderkammern.net
[email protected]
+39 0284078959

free entry
opening hours: from Tuesday to Saturday, 11 am – 7 pm
_________________________________________________________

StenLex
Confini. Ritagli su carta
mercoledì 20 Marzo 2019, 18.30 – 21.30
Via Ausonio 1A, Milano

a cura di: Giuseppe Pizzuto
testo critico di: Marta Silvi
date: 20 Marzo - 20 Aprile 2019

Wunderkammern è lieta di presentare nella sede di Milano la personale degli artisti Sten&Lex: Confini. Ritagli su carta.

Sten (Roma, 1982) e Lex (Taranto, 1982), pionieri della tecnica della Stencil Art in Italia, realizzano il primo stencil per le strade di Roma nel 2001. Il duo è noto per aver sviluppato, a partire dal 2002, l’utilizzo della mezzatinta nello stencil. Nel 2008, Banksy li invita a partecipare al Cans Festival a Londra e, sia nel 2008 che nel 2010, partecipano al Nuart Festival con esponenti internazionali della Street Art come Blek le Rat, Nick Walker, Dolk, D-Face, Chris Stain, Vhils e Roa. A partire dal 2010 dipingono una serie di ritratti di persone anonime su facciate di palazzi, come a Stavanger, Køge, Baltimora, Atlanta, Poznan e Katowice. Tra i loro ultimi progetti è da ricordare la partecipazione alla mostra “Cross the Streets”, tenutasi al MACRO di Roma nel 2017. I loro lavori sono inclusi in molte collezioni private e sono esposti permanentemente al MACRO di Roma e temporaneamente in istituzioni importanti come il MADRE di Napoli.
Il loro processo artistico si basa sulla tecnica dello “stencil poster”, una tecnica inventata da StenLex stessi in cui gli artisti incollano un poster alla superficie, tagliano la parte della figura come per realizzare uno stencil, ma successivamente, invece di utilizzarlo, dipingono sopra la matrice. In seguito strappano la carta per rivelare l’immagine finale. Grazie a questa tecnica gli artisti invertono il concetto di riproducibilità propria dello stencil creando, al contrario, opere uniche.
Per la realizzazione di opere murarie StenLex incollano al muro la carta della matrice, che viene distrutta con il passare del tempo in modo naturale dagli agenti atmosferici, diventando essa stessa parte dell’opera.
Il processo di trasformazione rende l’opera variabile, in continuo mutamento.
Wunderkammern presenta nella sede della galleria di Milano, la personale di StenLex: Confini. Ritagli su carta. La galleria nella sede romana, aveva già ospitato nel 2015 una personale del duo intitolata Matrici Distrutte, in cui tecnica e processo acquisivano la stessa importanza dell’opera finita. Per la loro seconda mostra a Wunderkammern, StenLex hanno deciso di intraprendere una riflessione sull’astrattismo, creando mappe immaginarie che rimandano a vere mappe dai confini estetici. In quest’occasione, gli artisti presenteranno opere di medio e grande formato realizzate con la tecnica dello stencil poster, il cui procedimento artistico verte sempre sulla distruzione delle matrici.

Cultural Partner: IED Milano
Media Partners: ArtsLife, Collater.al, Art Vibes, MYMI - Milano Style Decoder, Artuu
Technical Partners: Casale del Giglio, Different Photography, Romolettostreetfood

I confini ritagliati di Sten Lex. A Milano

Wunderkammern, Milano – fino al 20 aprile 2019. La mostra del duo romano di street artist riunisce una serie di opere inedite, create ad hoc per la sede espositiva milanese.