Stefano Ottaviani – Specchi contrapposti

Livorno - 06/04/2013 : 12/04/2013

Il filo conduttore, che lega lavori in apparenza molto diversi tra loro, è un disagio latente, l’inquietudine dell’uomo in continuo dualismo tra coscienza e istinto, tra principi e impulso.

Informazioni

  • Luogo: IL MELOGRANO
  • Indirizzo: via Marradi 62/68, 57126 - Livorno - Toscana
  • Quando: dal 06/04/2013 - al 12/04/2013
  • Vernissage: 06/04/2013 ore 18
  • Autori: Stefano Ottaviani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: con orario 10/13 e 16/20. Chiusi nelle mattine della domenica e del lunedì.

Comunicato stampa

Sabato 6 aprile, alle 18.00, alla galleria Il Melograno, in via Marradi 62/68 a Livorno, si inaugura la personale di Stefano Ottaviani intitolata “Specchi contrapposti”.

Stefano Ottaviani, in arte OTTO, è nato a Città della Pieve nel 1968. Artista autodidatta, dotato di grande senso del colore, della misura e dell’equilibrio, adotta tecniche personali e particolari per percorrere una strada originale e autonoma. Il filo conduttore, che lega lavori in apparenza molto diversi tra loro, è un disagio latente, l’inquietudine dell’uomo in continuo dualismo tra coscienza e istinto, tra principi e impulso

I colori fluttuano, si rincorrono, si intrecciano, e formano trame torbide attraverso le quali sgorga ciò che non si può contenere, desiderio, passione, brutalità, quanto di selvaggio esiste in noi. Un’analisi lucida e razionale, in una costante tensione. Un movimento che esplode oltre le barriere della convenzionalità delle apparenze. OTTO sfila la maschera d’ipocrisia alla realtà che lo circonda.