Stefano Comensoli & Nicolò Colciago – Space in Mirror Is Closer Than It Appears

Torino - 06/11/2021 : 03/12/2021

In occasione della settimana dell’arte di Torino, Mucho Mas! presenta un progetto del duo Stefano Comensoli_Nicolò Colciago.

Informazioni

  • Luogo: MUCHO MAS
  • Indirizzo: Corso Brescia 89 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 06/11/2021 - al 03/12/2021
  • Vernissage: 06/11/2021 ore 12
  • Autori: Nicolò Colciago, Stefano Comensoli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal 2 novembre al 5 novembre ore 15:00-20:00 Opening 6 novembre ore 12:00-22:00 Dal 7 novembre al 3 dicembre, visite su appuntamento

Comunicato stampa

In occasione della settimana dell’arte di Torino, Mucho Mas! presenta un progetto del duo Stefano Comensoli_Nicolò Colciago. Una riflessione aperta e sensibile sullo spazio, un’illusione reale che esiste e si trasforma.
La mostra Space in Mirror Is Closer Than It Appears prende il nome dall’azione che gli artisti portano avanti da aprile 2021 e che consiste in pratiche di cura in siti dimenticati.
Attraverso questi processi scoprono e si affidano a un luogo e, in esso, trovano tutto il materiale di cui hanno bisogno per costruire un mondo parallelo, che diventa reale ma intangibile


La ricerca di una profonda relazione con il territorio in cui agiscono, ha portato gli artisti a realizzare il terzo episodio di Space in Mirror Is Closer Than It Appears in una tipografia abbandonata della periferia di Torino.

Per la prima volta il processo si estende ed entra nello spazio di Mucho Mas!, sviluppando il concetto di materia intangibile, confine tra l’azione del corpo fisico e quella del corpo sensibile.
“Materiali, tecniche e suggestioni, sono nati dall’esperienza di quel luogo e sono venuti via con noi”.

Nello spazio della galleria la materia ricopre un doppio ruolo, presenza e assenza.
Lo schermo al centro della sala è la porta da attraversare, il ponte tra i due luoghi, accompagnato da una lastra per la stampa offset con impressa un’immagine disciolta, una scultura time capsule e una proiezione analogica di collage a pellicola.
Spazio, ricerca, materia, e azione si fondono insieme generando luoghi di immaginazione concreta.



Stefano Comensoli (Milano, 1990) e Nicolò Colciago (Garbagnate Milanese, 1988). Lavorano e ricercano insieme dal 2014 e sono co-fondatori del progetto Spazienne.
La loro ricerca parte dall’esplorazione e la catalogazione del paesaggio: lavorano con materiali industriali, grezzi, rovinati e consumati; parti di scarto e di recupero provenienti da aree dismesse, luoghi periferici e cantieri, su cui il tempo e l’uomo attuano processi di corrosione, demolizione e abbandono. Usano la scultura, l’installazione, l’assemblaggio di materiali e studiamo a fondo le tecniche per superare i limiti formali a favore di una soluzione di equilibrio. Utilizzano editoria, grafica, fotografia e video come mezzi di espressione pittorica, estrapolando la parte sensibile dalla materia con cui interagiscono e la restituiscono.
Tra le ultime mostre e progetti: Zauber und Paranoia (2021), installazione site-specific presso Super Bien! (Berlino); Lì dove nascono le forme del vento (2020), mostra personale presso la galleria Otto Zoo (Milano); Il libro Stavo andando dove sono (2020) con Annika Pettini; Multiverso (2019), mostra personale presso megazzino (Garbagnate Milanese, MI); Toccare un dito con il cielo (2019) a cura di Spazio 1b per l’11a Biennale dell’Immagine di Chiasso; Piccolo Esercito (2018 - in corso) un progetto itinerante negli spazi pubblici della città di Milano in collaborazione con Annika Pettini e Alter D;


Mucho Mas! è un artist-run space con sede a Torino, fondato nel 2018 da Luca Vianello e Silvia Mangosio. Mucho Mas! è un luogo di incontri e sperimentazione, condivisione e ricerca. Dalla sua apertura ha avuto la possibilità di ospitare artisti emergenti e mid-career, nazionali e internazionali, riportando una visione trasversale e sperimentale dell’immagine contemporanea.

project manager: Annika Pettini
con il supporto di: Spazienne
si ringraziano: Matteo Ceretto Castigliano - CT, Libri Finti Clandestini, 5X Letterpress