Statements 2014

Milano - 25/02/2014 : 01/03/2014

La collettiva Statements 2014 conclude la quinta edizione del workshop Manuale per artisti. Tutto quello che un artista deve sapere per entrate nel mondo dell’arte contemporanea, ideato e curato da Ivan Quaroni.

Informazioni

  • Luogo: CIRCOLOQUADRO
  • Indirizzo: Via Gian Battista Passerini 18 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 25/02/2014 - al 01/03/2014
  • Vernissage: 25/02/2014 ore 18,30
  • Curatori: Ivan Quaroni
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da martedì a sabato dalle 15 alle 19, o su appuntamento

Comunicato stampa

STATEMENTS 2014
a cura di Ivan Quaroni

Ako Atikossie, Christian Berrini, Maria Vittoria Cammarella, Davide Carrozzo, Silvia Del Grosso, Luisella Dell'Acqua, Lorenzo Dellù, Andrea Fiorino,
Clara Luminoso, Dario Maglionico, Marina Picker, Paolo Previtali, Laura Zeni


Inaugurazione: martedì 25 febbraio 2014, dalle 18.30
In mostra dal 25 al 1 marzo 2014
Circoloquadro, via Thaon di Revel 21, Milano


La collettiva Statements 2014 conclude la quinta edizione del workshop Manuale per artisti. Tutto quello che un artista deve sapere per entrate nel mondo dell’arte contemporanea, ideato e curato da Ivan Quaroni



Il titolo della collettiva fa riferimento a quella che in letteratura corrisponde alla “poetica”. Strumento poco utilizzato in Italia, lo statement è un testo in cui l’artista descrive e chiarisce – prima di tutto a se stesso – la propria ricerca artistica: ciò che lo muove e ciò che vuole raccontare. Apparentemente semplice, in realtà lo statement richiede sintesi e soprattutto spirito critico verso il proprio lavoro. È quasi un paradosso descrivere a parole ciò che invece deve essere fruito con gli occhi e, per questo, doppiamente arduo per chi quel lavoro lo idea, lo sogna e infine lo realizza e lo offre al mondo.
Gli artisti in mostra hanno lavorato sul loro statement, scrivendolo o riscrivendolo, sistemandolo, aggiungendo sfumature e cancellando ripetutamente in un esercizio affatto sterile, ma ricco di sfide, suggestioni e soprattutto di una critica puntuale, e a volte feroce, verso il proprio operare artistico e il pensiero che ruota intorno ad esso.
Statements 2014 si configura come una collettiva “condivisa”. I tredici artisti in mostra hanno infatti lavorato insieme per due mesi mettendo in comune pensieri, critiche , idee e condividendo le criticità che emergevano durante gli incontri. Un gruppo coeso è infine arrivato al traguardo stabilito: una piena consapevolezza della propria produzione artistica.
Decisamente orientata verso il medium pittorico, in Statements 2014 vengono definiti alcuni temi forti come la memoria, la centralità dell’uomo e della sua umanità, la riflessione sul sé che si allarga universalmente e la meditazione sul sociale e la realtà odierna.