St-Art L’Artista del Mese – Lucia Guadalupe Guillen

Milano - 09/02/2016 : 06/03/2016

E' Lucia Guadalupe Guillen, con una mostra dedicata al tema della moda, la protagonista del sesto appuntamento.

Informazioni

Comunicato stampa

E' Lucia Guadalupe Guillen, con una mostra dedicata al tema della moda, la protagonista del sesto appuntamento - dal 9 febbraio al 6 marzo 2016 - con "St-Art, l'artista del mese", il progetto culturale di Mondadori Store allo spazio eventi del Mondadori Megastore di piazza Duomo a Milano

Nata nel 1987 a Rio Galleos (Argentina) e Diplomata all'Accademia di Belle Arti di Brera e a quella di Venezia, la giovane artista ha al suo attivo oltre dieci mostre, tra collettive e personali, in spazi pubblici e privati, tra cui l'Oberdan e Idroart di Milano, oltre ad aver vinto, nel 2013, il Premio Ricoh aggiudicandosi il primo posto.

Lucia Guadalupe Guillen predilige la gente tranquilla, la vita normale e traduce tutto ciò in immagini e gesti semplici. Con questo, non intende gente senza interessi, né situazioni in cui non si debba faticare. E nemmeno una vita trascorsa stando seduta sul divano. Piuttosto, non ama i gesti impostati, né le immagini incomprensibili che per essere spiegate hanno bisogno di testi complessi. Crea immagini chiare, vere, in modo che lo spettatore si ritrovi immediatamente in esse e ne venga colpito e coinvolto. Per lei, tutto il nostro corpo parla, dal movimento delle braccia e delle mani al giocoso disporsi delle nostre gambe e del nostro busto. Spesso le sue tele sono arricchite da ricami fatti da lei a mano.

Sarà Lorenzo Marini, Art director fra i più apprezzati in Italia e al contempo artista che ha scelto per anni di maturare la sua crescita nell'anonimato e che ha iniziato a esporre solo dal 2014 a presentare Lucia Guadalupe Guillen, secondo il format della preview di St-Art. Marini in questa occasione accompagnerà il pubblico nella conoscenza delle opere e della sua poetica.

Il progetto
St-Art, l’artista del mese, ideato da Mondadori Megastore in collaborazione con Art Relation di Milo Goj, ha come principale obiettivo la presentazione e la valorizzazione di giovani artisti per avvicinare il grande pubblico all'arte contemporanea con un primo calendario di sette mostre e altrettanti artisti, uno al mese fino al 3 aprile 2016.
La rosa dei nomi conta sette artisti, di cui tre italiani - Marco Abisso, Giovanni Manzoni Piazzalunga e Stefany Savino - e quattro internazionali - Alban Met-hasani, Jang Sung An, Kalina Danailova, Lucia Guadalupe Guillen, tutti rigorosamente di scuola italiana, avendo in comune la formazione all'Accademia di Belle Arti di Brera. Tutte le esposizioni sono inaugurate da una performance dal vivo dell'artista davanti al pubblico, ispirata a un tema specifico: dalla musica alla moda, dalla lettura ai viaggi. Le opere esposte sono in vendita per favorire l'avvicinamento di un pubblico eterogeneo all’arte proprio in luogo deputato alla diffusione della cultura a 360°.