Special Guest H24 – Massimiliano Manieri

Lecce - 05/04/2013 : 05/04/2013

Manieri indaga il delicato rapporto tra arte e filosofia, rapporto che mantiene da sempre aperto un interrogativo: in che misura questo connubio ha influenza sull'umanità?!

Informazioni

  • Luogo: ATELIER DI LUIGI CANNONE
  • Indirizzo: vico dietro Spedale Pellegrini 29/A (piazzetta Santa Chiara) - Lecce - Puglia
  • Quando: dal 05/04/2013 - al 05/04/2013
  • Vernissage: 05/04/2013 ore 20.30
  • Autori: Massimiliano Manieri
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

PECIAL GUEST H24 Fabrìka presenta Massimiliano Manieri
in
MEMORIE DALLE SUPERFICI (part.II) ASTINENZA & REDENZIONE
vernissage 05 Aprile 2013, ore 20.30
nell'Atelier di Luigi Cannone
vico dietro Spedale Pellegrini 29/A (piazzetta Santa Chiara)
Lecce

RECENSIONE (a cura di Rosanna Gesualdo)

“Manieri indaga il delicato rapporto tra arte e filosofia, rapporto che mantiene da sempre
aperto un interrogativo: in che misura questo connubio ha influenza sull'umanità?!
Giacchè è improbabile tentare di dedurre razionalmente le sorti del nostro vivere, per rispondere a tale quesito dovremmo ricordare l'atmosfera che artisti visionari come il nostro sono in grado di generare, fedeli a quella tradizione di autonomia che non si occupa di calcoli e profitti ma di ricerca continua. Non risposte ma ulteriori domande ed altre ancora. L'idea di Base è quella della passione teoretica insita nell’uomo mai disgiunta dall’ uso della ragione creativa, entrambe presuppongono facoltà originarie dell'uomo, la principale è quella di porre domande che non esigono risposte immediate, ma per le quali invece è necessario cercare risposte.
Ogni essere umano è sempre in cammino sul sentiero della verità , proteso a ricercare i mezzi adatti per raggiungere i suoi scopi, alla cui base c'è la facoltà originaria dell'uomo per la quale egli prende le distanze dagli stimoli immediati del mondo per tendere al futuro. Nel caso di Manieri, in un tempio oracolare dove la sua capacità visionaria ci rimanda ad una condizione di meraviglia, matrice di sapienza.”