Sonia Willki – Women in security

Milano - 02/02/2014 : 02/03/2014

Nel lavoro di Sonia Willki l’alternanza tra l’esaltazione della Donna Selvaggia e la Donna Ferita, che nell’esibire la sua ferita e denuncia il mondo patriarcale e al contempo guarisce, è molto forte.

Informazioni

  • Luogo: ALVEARE MILANO
  • Indirizzo: Via della Ferrera, 8 20142 (Zona Navigli) - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 02/02/2014 - al 02/03/2014
  • Vernissage: 02/02/2014 ore 18,30
  • Autori: Sonia Willki
  • Curatori: LeoNilde Carabba
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: L’Alveare è aperto dal mercoledì alla domenica dalle 18 alle 2 del Mattino
  • Biglietti: L’ingresso è riservato alle sole donne – con tessera obbligatoria da compilare in precedenza sul sito

Comunicato stampa

“La Donna Selvaggia è la salute di tutte le donne.
Senza di lei, la psicologia delle donne non ha senso.
Questa selvaggia è il prototipo … qualunque sia la
cultura, l’epoca o la politica, lei non cambia.
Cambiano i suoi cicli, cambiano le sue rappresentazioni
Simboliche, ma nell’essenza lei non cambia. Lei è quel
che è, e lei è un tutto.”
Clarissa Pinkola Estés: Donne che corrono coi Lupi.


SONIA WILLKI, Alveare Milano
mostra a cura di LeoNilde Carabba

SONIA WILLKI “Women in security”
inaugurazione domenica 2 febbraio 2014 ore 18,30



Dopo “Il Gesto che Cura” Di Annamaria di Ciommo
e dopo “La ricerca sul triangolo sacro, origine della Vita” di Suzanne Santoro adesso abbiamo
“Women in security” di Sonia Willki.

La mostra durerà fino a domenica 2 marzo.
Nel lavoro di Sonia Willki l’alternanza tra l’esaltazione della Donna Selvaggia e la Donna Ferita, che nell’esibire la sua ferita e denuncia il mondo patriarcale e al contempo guarisce, è molto forte.
Presentiamo qui una bellissima scultura in ceramica della Donna Lupo,
vedi in alto testo di Pinkola Estés, e una serie di corpetti, illuminati da una luce e posti frontalmente gli uni agli altri così vediamo la Sposa, tutta in tulle, ma con una decorazione di filo spinato, fronteggiare la Suora, ieratica nella sua essenzialità nero, grigio argento e delle altre Signore che si fronteggiano non diamo anticipazioni per lasciarvi il gusto della sorpresa.

foto corpetto SPOSA foto corpetto SUORA


Sonia Willki nasce a Milano, frequenta il Liceo Artistico Brera.

Riprende in seguito gli studi artistici presso studi privati di artisti di rilievo nella scena dell’arte contemporanea, dedicandosi in prevalenza alla scultura modellata e all’arte ceramica.

Partecipa a:

2006 – “Dinai” performance di Enya Ikos – Festival di Brescia.
2008 – “Mariage” – Performance interattiva di Enya Idda e Teepe Laura
Tascritti - Notti Bianche di Pietrasanta.
2009 – “Amore e Sesso” – Le Trottoir, Milano.
“Life of Women” –Villa Marazzi – Cesano Boscone, Milano
“Progetto Spirale” evento fuori salone ex Richard Ginori.
“Small Art” – Studio Iroko, Milano
2010 – “Maternità” – Spazio Out Art – Parma
“Visioni” – Gallery Artemide – Treviso
”Eclisse” – Galleria La Fenice – Rovigo
2011 – “Dov’è finita Biancaneve?” – Spazio Pim Off – Milano
2012 – 54° Biennale di Venezia – “Lo stato dell’Arte” –
Sala Nervi – Palazzo delle Esposizioni – Torino