Sonar Touch

Milano - 30/11/2014 : 30/11/2014

In occasione di SPRINT indipendent publishers and artists'books

Informazioni

Comunicato stampa

L'immagine dello spazio profondo, quello che porta nella sua definizione almeno una frazione di “cosmo”, appartiene alla matematica e all'arte. L'esplorazione ha abbandonato gli occhi terrestri, strumento improprio per questo tipo di missione, in favore all'uso delle onde sonore, onde gravitazionali e raggi x.
Il documento e la misurazione scientifiche di carattere visivo cedono il passo alla così detta interpretazione artistica di concetti matematici, invisibili. La scienza cede il campo agli artisti che conquistano questo universo attraverso pratiche e progetti complessi



Il 30 novembre, magari dopo esservi fatti un giro a Sprint ( V Independent Publisher and Artists'Books Salon, www.sprintmilano.org) da O' (www.on-o.org/) , vi aspettiamo a Vegapunk: avremo il piacere di navigare tra onde, prodotte e collezionate dalle opere video di Daniela De Paulis, e materiali, diffusi dal progetto editoriale di Alice Cannava.

Daniela De Paulis ha lavorato con radio-astronomi, radio-amatori, neuroscienziati e filosofi per sviluppare alcuni dei suoi lavori. Nel caso dei due video presentati, Moon Relay e Le Voyage dans la Lune, l'artista ha sviluppato una nuova forma di Moonbounce (una tecnica che può essere considerata come la prima forma di viaggio spaziale che ha permesso alla specie umana di “toccare” un altro corpo celeste attraverso le onde radio). Nel 2009 infatti l'artista ha creato la tecnologia 'Visual Moonbounce', durante la sua residenza artistica presso il radio-telescopio Dwingeloo in Olanda. Le immagini sono state spedite sulla Luna come segnale radio da una stazione in Brasile e, dopo essere state riflesse dalla superficie lunare, sono state ricevute dal radio telescopio Dwingeloo e riconvertite in immagini. L'evidente distorsione delle immagini è causata dalla grande distanza percorsa dai segnali: circa 768.000 kilometri.

Occulto è un one woman magazine di scienza, arte e cose bizzarre che ha come motto "we need more disciplines in here". Occulto afferma il valore culturale del sapere scientifico e ne indaga le possibili connessioni con altre discipline e campi del sapere quali le arti visive, le pseudoscienze e la storia delle religioni. A Vegapunk potrete sfogliare le pagine di Occulto ed esplorare del materiale inedito. Potrete abbandonarvi sul divano ad ascoltare in cuffia e ad occhi chiusi le Occulto Compilations, a cura di Onga Boring Machines. Boring Machines è one man Label italiana che ha come motto "quit having fun" e pubblica musica indipendente sperimentale italiana, spaziando tra generi molto diversi - elettronica sperimentale, noise, psichedelia, folk... - ma mantenendo un suo stile riconoscibile che Onga descrive così: "a general taste for discomfort and anger, long meditations and psychedelic state". Occulto e Boring Machines si vogliono bene dal 2010.


------------------------------------------------------------
Daniela De Paulis è un'artista visiva attualmente ricercatrice presso la Rietveld Academy di Amsterdam con un progetto sulle trasmissioni interstellari. Nel 2001 ha iniziato a esporre a livello internazionale e nel 2003 ha conseguito un Master in Visual Performance presso l'Università di Plymouth. Dal 2005 al 2009 ha insegnato Arte e Design al Barking College a Londra. Ha partecipato a numerose residenze d'artista. www.opticks.info www.danieladepaulis.com

Occulto è un progetto editoriale e grafico di Alice Cannava - fondato e pubblicato per la prima volta nel 2009 insieme a Irene Lumpa Rossi - che esplora la divulgazione scientifica con un approccio interdisciplinare aperto all'ironia e alla devianza. Dal 2011 Alice Cannava organizza annualmente insieme a Federica Rossella il festival di musica e arte Occulto Fest. Occulto viene pubblicato a Berlino in lingua inglese e da giugno 2013 è diventato un semestrale registrato, ISSN 2196-5781.
occultomagazine.com occultofest.com occulto.bandcamp.com

Boring Machines Boring Machines è un' etichetta indipendente iniziata da Onga nel 2006. Fra gli artisti pubblicati: Father Murphy, Fabio Orsi, Claudio Rocchetti, Von Tesla, Be My Delay, Rella The Woodcutter, Squadra Omega, My Dear Killer. Chiunque voglia sapere qualcosa della scena musicale underground di ricerca italiana deve comprare i dischi Boring Machines - e non avere paura di ascoltare molti generi diversi. Tutta roba di qualità, fatta, stampata e assemblata con amore. www.boringmachines.it"

Ex-voto (Association for Radical Public Culture) è una realtà che si dedica all'ideazione e la realizzazione di progetti incentrati su pratica e tema di socializzazione attiva, creazione di reti e sharing culture. exvotox.wordpress.com Core-project 2014: www.nonriservato.net

Vegapunk è un artist run space; è un laboratorio condiviso; è un modo informale per incontrare persone, progetti e opere. Vegapunk è un progetto che Simona Da Pozzo condivide con Ex-Voto (Association for Radical Public Culture). vega-punk.blogspot.it