Slavica Dragosavac – Lavori in corso o lavori in preparazione

Roma - 24/10/2013 : 31/10/2013

Le opere di Slavica Dragosavac sono chiaramente raggruppate in tre parti individuali interconnesse tra di loro. La prima unita’ la costituiscono i manifesti creati durante il suo soggiorno in Italia, come una specifica forma di espressione in una sfera molto esigente, dove si riconosce il tentativo dell'artista di andare al di la’ dell'aspetto puramente grafico.

Informazioni

  • Luogo: ATELIER
  • Indirizzo: Via Panisperna 236 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 24/10/2013 - al 31/10/2013
  • Vernissage: 24/10/2013 ore 18,30
  • Autori: Slavica Dragosavac
  • Curatori: Ljuba Jovicevic, Ana Laznibat
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al sabato: 18- 20 lunedì e festivi su appuntamento

Comunicato stampa

La mostra
RADOVI U NASTAJANJU ili PRIPREMNI RADOVI
Lavori in corso o lavori in preparazione

Nel suo libro culto design & crime, Hal Foster descrive, in una serie di saggi, l'impatto della pubblicità e del consumismo su arte, architettura e design, notando che il vecchio dibattito circa l'impatto e la differenza tra estetica e utilita’ oggi ha completamente perso il suo significato disperdendosi nel carattere commerciale della società moderna

E mentre gli artisti dell’arte moderna erano in genere contrari alle esigenze dell’industria e al conformismo civile, artisti e designer contemporanei non si oppongono più e sacrificano le loro idee e la loro autonomonia ad una manipolazione globale che deriva principalmente dal settore dell’ intrattenimento. L’iper realtà del mondo in cui viviamo e la prevalenza dell'immagine elettronica hanno ristretto il campo d'azione e limitato l'uso delle tecniche e dei mezzi di comunicazione ma anche dei prodotti della progettazione, del design e della produzione di massa.
La fotografia e l’arte grafica ultimamente stanno diventando una forma di arte contemporanea sempre più emozionante, all'interno della quale si tematizzano i problemi della società e della cultura moderna. Impostando il fenomeno della produzione e della percezione delle immagini come proprio centro di interessi, Slavica Dragosavac nel suo lavoro si concentra sull'uso delle tecnologie stesse della stampa dell’immagine, ma anche sul processo che segue la creazione di un opera d'arte.
Le opere di Slavica Dragosavac sono chiaramente raggruppate in tre parti individuali interconnesse tra di loro. La prima unita’ la costituiscono i manifesti creati durante il suo soggiorno in Italia, come una specifica forma di espressione in una sfera molto esigente, dove si riconosce il tentativo dell'artista di andare al di la’ dell'aspetto puramente grafico. La seconda unita’ raccoglie i lavori nati dall’intervento su lastra offset, e la terza, i disegni astratti semplificati fatti con il guazzo su carta semplice A4. Tutte e tre le unità sono effettivamente collegate dalla metodologia del disegno grafico. Il disegno è qui inteso come la base di ogni rappresentazione ed è, nei lavori di Slavica Dragosavac, ridotto ad un segno, formato dalla linea come requisito di base, con lievi interventi in forma di cancellazione con il bianco o correttore che sottolineano la fragilità del processo. Questa nudità è osservabile nel gruppo delle lastre offset, in cui l'immagine viene fermata nella sua fase rudimentale, nel momento prima di entrare in stampa.
I manifesti di grande formato in realtà rappresentano il culmine della percezione ironica tra l’immagine e la realtà. Le fotografie di paesaggi realizzati con una macchina fotografica digitale sono in parte coperte con carta parzialmente trasparente, formando un collage che ha come base un segno grafico - disegno. E’ interessante notare che anche la carta trasparente e’ posta in modo molto elaborato per formare il disegno in se. Diversi elementi di collage formano una complessa struttura intrecciata che attira immediatamente l'osservatore con le sue immagini intriganti. Così formata l’ esposizione è completata dal titolo "lavori in corso", in riferimento alla pratica storica per questo tipo di lavoro, ma allo stesso tempo per specificare esplicitamente l'idea della pittura come un processo creativo carico di significato in ogni suo momento.
Con la sua pratica artistica Slavica Dragosavac parte dal presupposto che il campo del suo lavoro non è pre-definito e determinato. I suoi lavori sono un raro caso in cui l'immaginazione e la libertà artistica creano uno rappresentazione che prevede la possibilità di diverse interpretazioni e punti di vista. L’ artista gioca con l'immagine in quanto tale, arricchendo il suo spettro, intervenendo e cambiando il suo codice visivo, utilizzando una varietà di tecniche e metodi. L’ esposizione di fronte a noi è un esempio dei processi e delle attività che sono parte integrante della creazione di un lavoro e di un prodotto finale, sotto forma di una mostra concettuale ben concepita.
Saša Janjić


Biografia

Slavica Dragosavac ha svolto numerosi progetti nel campo del design, della pubblicità e delle arti visive. Ha esposto in più di 50 mostre personali e collettive in patria e all'estero . Ha lavorato come art director in Saatchi & Saatchi e McCann Erickson di Roma e come direttore creativo delle agenzie Ogilvy e Draft FCB a Belgrado. Come direttore creativo, ha vinto numerosi premi tra cui il Grand Prix al festival Zlatni petao / primo premio per la serie di cartelloni per la societa’ assicurazioni Wiener Städtische / primo premio per l’inviti Maxim/ primo premio per il calendario Wiener Städtische / calendario Om Ogilvy nella fiera dei calendari di Novi Sad e primo premio ASAE per la promozione di Ball Packaging. Laureata presso la Facoltà di Arti Applicate di Belgrado. Vincitore del premio Rista e Beta Vukanović. Borsista del governo italiano a Roma. Dal 2009 è docente presso la Facoltà di Lettere di Nis, Dipartimento di Graphic Design.